mercoledì 22 febbraio 2012

LIBRI COME Festa del Libro e della Lettura TERZA EDIZIONE


Per il terzo anno consecutivo CorpiFreddi in prima fila alla Festa del libro e della Letteratura che si tiene a Roma presso l'Auditorium Parco della Musica dall' 8 all'11 Marzo.
Ai lettori viene offerta la possibilità di incontrare dal vivo autori del calibro di Milena Agus, Niccolò Ammaniti, Antonia Arslan, John Banville, Alessandro Baricco, Andrea Camilleri, Jonathan Coe, Giancarlo De Cataldo, Jennifer Egan, Giorgio Faletti, Chiara Gamberale, Alicia Giménez-Bartlett, Raffaele La Capria, Marco Lodoli, Stefan Merrill Block, Clara Sánchez, Ferdinand von Schirach, Paola Soriga, Domenico Starnone, Gellert Tamas, Andrea Vitali, Varujan Vosganian, Carlos Ruiz Zafón;
i protagonisti del focus sulla giovane narrativa israeliana Nir Baram, Ron Leshem, Eshkol Nevo;
i filosofi Massimo Cacciari, Maurizio Ferraris, Peter Sloterdijk e Tzvetan Todorov;
i giornalisti Concita De Gregorio, Gianni Clerici, Ezio Mauro, Paolo Mieli, Susanna Nirenstein, Gian Antonio Stella e Marco Travaglio;
tanti altri esponenti della cultura, della società civile, dell’arte e dello spettacolo, quali Marco Baliani, Goffredo Fofi, Francesco Guccini, Loretta Napoleoni, Massimo Recalcati, Salvatore Settis, Gustavo Zagrebelsky.

L’irlandese John Banville (vincitore nel 2005 del Booker Prize e nel 2011 del Kafka Prize, sceneggiatore del film Albert Nobbs e da febbraio in libreria con Un giorno d’estate, Guanda, ultimo capitolo di una felice serie di gialli)
L’inglese Jonathan Coe (il creatore della saga di La banda dei brocchi e Circolo chiuso, entrambi Feltrinelli, amatissimo dal pubblico italiano)
Dalla Svezia arriva Gellert Tamas, con L’uomo laser (Iperborea), un romanzo-inchiesta che – attraverso la storia di un killer che sconvolse Stoccolma negli anni ’90.
È invece tedesco Ferdinand von Schirach, penalista convertito alla scrittura, che ha impiegato l’enorme massa di casi giudiziari seguiti in carriera, per sviluppare i racconti di Un colpo di vento e che torna in libreria in primavera, sempre per Longanesi, con Il caso Collini. Avvocato-scrittore, a Roma trova un giudice-scrittore a interrogarlo: Giancarlo De Cataldo.
Da Barcellona arriva Carlos Ruiz Zafón. Il suo L’ombra del vento è stato il primo vero caso letterario europeo del Terzo Millennio, con otto milioni di copie vendute principalmente grazie al passaparola.
Alicia Giménez-Bartlett, celebre per i casi dell’ispettore Petra Delicato e col libro Riti di Morte, lo ha vinto nel 2011 con Dove nessuno ti troverà (Sellerio), avventurosa ricerca di una figura leggendaria della resistenza anti-franchista, Teresa Pla Meseguer, “La Pastora”.
Clara Sánchez ha trionfato nel 2010 con Il profumo delle foglie di limone (Garzanti), tra i libri stranieri più venduti in Italia l’anno scorso, ed è oggi pronta al bis con La voce invisibile del vento, in uscita a inizio 2012.
Importante è anche la presenza italiana. Libri come ospita da Giorgio Faletti (che racconterà come nascono i suoi libri), da Andrea Camilleri a Niccolò Ammaniti (protagonisti di un appassionante incontro/confronto generazionale, la sera di sabato 10 marzo).
Ampio spazio nel programma istituzionale della Festa sarà dedicato agli approfondimenti sulle diverse categorie professionali dell’industria editoriale:

  • “Come ho scritto il mio primo libro” sarà moderata da Maurizio Bono e coinvolgerà Maria Paola Colombo, Roberto Costantini, Giovanni Greco, Alessandro Mari e Paolo Sortino
  • “Come mi pubblico” metterà a confronto scrittori ed editori con un focus sul self publishing, con la partecipazione di Silvia Truzzi, Elido Fazi, Francesco Forlani, Giorgia Grasso, Alberto Rollo e Livia Sorio.
  • “Come sarà il futuro del libro”, prenderà invece spunto dal tema centrale della Festa, il futuro dei libri, sul quale ragioneranno Raffaello Avanzini, Riccardo Cavallero, Sandro Ferri, Gianluca Foglia, Stefano Mauri e Massimo Turchetta.

Dal 5 all’11 marzo, dalle 15 alle 18, una serie di laboratori (a numero chiuso – è necessaria la prenotazione) curati da Libri come racconteranno “I mestieri del libro”, spiegando come si apre una casa editrice, come si curano collane di narrativa e saggistica, come si realizza la parte grafica di un libro, come ci si occupa della sua traduzione e comunicazione.

Gli spazi dell’Auditorium Parco della Musica di Roma nel fine settimana di Libri Come ospiteranno una postazione di Fahrenheit, il programma di libri e idee di Radio3. Ai microfoni, ospiti di Loredana Lipperini, narratori e saggisti dagli oltre cento eventi della Festa del Libro e della Lettura.

Insomma la carne al fuoco anche quest' anno è tantissima e tanti saranno gli incontri a cui assistere.
In rosso abbiamo segnalato quelli prettamente CF sperando in qualche sorpresa dell' ultimo momento e sopratutto in attesa del programma definitivo che elencherà anche gli autori "meno conosciuti" al grande pubblico che negli anni scorsi ha visto coinvolgere Enrico Pandiani, Mauro Marcialis, Luigi Bernardi, ecc.

Articolo di Enzo "BodyCold" Carcello

Nessun commento: