venerdì 23 gennaio 2009

Carlos Ruiz Zafón - L’ombra del vento





L’ombra del vento - un caso nato per caso
Quinto romanzo dello scrittore spagnolo Carlos Ruiz Zafón (Barcellona, 1964), autore di libri per ragazzi, che con questo lavoro esordisce nel mondo degli “adulti”.
Uscito in Spagna con il titolo originale “La sombra del viento” nel 2001, è riuscito in poco tempo a scalare le vette delle classifiche di tutta Europa grazie al passaparola dei lettori che lo hanno fatto diventare un caso letterario, dal 2001 ad oggi ha venduto più di otto milioni di copie.
Possiamo definire il libro come una “matrioška” in quanto la storia contiene tante altre storie intrecciate tra di loro ed ognuna di un genere diverso , abbiamo nel contempo del thriller, del sentimentale (due bellissime intense storie d’amore), del poliziesco, della commedia, della tragedia il tutto sparso negli ultimi 60 anni della storia spagnola.
Ambientato in una Barcellona brumosa , nel periodo storico dalla guerra civile al franchismo, la storia centra la sua attenzione su un giovane ragazzo undicenne figlio di un libraio, che è condotto nel giorno del suo compleanno in un luogo “magico”, sconosciuto ai più dove sono conservai tutti i libri dimenticati dagli uomini.
Il ragazzo passando tra gli alti scaffali è “adottato” appunto dal libro “L’ombra del vento” dello scrittore Juliàn Carax.
Libro che stregherà la vita del ragazzo portandolo sulle tracce dell’autore e sulla sua storia e lo metterà in serio pericolo di vita in quanto forze oscure tenderanno a voler tener nell’oblio quanto accadde tanti anni prima.
Un libro speciale che parla di libri e di scrittori, e soprattutto del potere della parola, di chi la scrive e di chi la legge.
Terminato il libro sarà impossibile non pensare ai personaggi de L’ombra del vento e vi rammaricherete di non poter essere ancora partecipi alle vicende della loro vita.


Formato: Rilegato
Pagine: 439
Lingua: Italiano
Titolo originale: La sombra del viento
Lingua originale: Spagnolo
Editore: Mondadori
Anno di pubblicazione: 2008
Codice EAN: 9788804586401
Traduttore: Lia Sezzi

9 commenti:

Jimbose ha detto...

C'è un personaggio, in questo libro, che mi è piaciuto più di tutto il resto.
Fermin Romero de Torres è un personaggio che si meriterebbe un romanzo tutto suo.

babydreams ha detto...

Io ho amato moltissimo questo libro, personaggi fantastici, storia misteriosa e affascinante.

Carol ha detto...

Più leggo recensioni su questo libro, più mi viene voglia di leggerlo!! :)
Penso proprio che sarà il prossimo!

Embla ha detto...

Ho il paperback sullo scaffale "da leggere" da una vita! Nel frattempo però ho letto "Il Principe della nebbia"... una storia davvero particolare!

Anonimo ha detto...

il libro che parla di libri....
storia davvero bella che a tratti fa piangere e anche un pò sorridere...
sono arrivata alla fine dispiaciuta di averlo finito....
(scusate il gioco di parole)
gaigio

Marta ha detto...

L'ho letto, scorre via piacevole, diverte e intriga, ma andrò un po' controcorrente mi ha ricordato tanto un feulliton di fine '800, con alcune punte di ingenuità narrativa. Resta comunque piacevole per un paio di giorni di lettura relax :)

Lia ha detto...

Ho trovato questo libro a dir poco meraviglioso, uno dei più belli che abbia mai letto. I personaggi, l'atmosfera a metà tra un thriller, un romanzo d'avventura e una storia d'amore, e soprattutto la delicatezza e la maestria con cui viene raccontata.Zafòn è un genio della pagina scritta, non aggiungo altro...

Letizia ha detto...

Si, è vero, ci sono alcune pecche nel modo di scrivere di Zafòn (ad esempio, certe citazioni o battute risultano un pò forzate), tuttavia questo romanzo mi ha tenuta incollata alla storia fino alla fine, mentre mi rendevo conto che piano piao mi stavo affezionado ai personaggi sempre di più. Ero un pò scettica, prima di cominciarlo, e l'ho lasciato ad aspettare sulla mensola da più di un anno. Ma non mi sono affatto pentita di averlo letto <3

valter ha detto...

semplicemente bellissimo