mercoledì 25 agosto 2010

Video Intervista ad Andrea Camilleri


La conservavo come una reliquia quest' intervista, forse per paura si sgualcisse o che un possibile hacker cinese filo talebano potesse bucare il canale corpi freddi su GliùTub e cancellare i video.
Dopo notti insonni, cene e pranzi saltati, dopo notti in bianco, finalmente ho deciso di mettere online l' intervista che, dal punto di vista emotivo, mi ha più entusiasmato. Non me ne vogliano gli altri autori che ho intervistato negli anni, ma per me intervistare il Sommo è un po' come per il papa andare a cena con Dio :P

Roma - 10 aprile 2010
Staziono davanti al portone di casa Camilleri insieme ai miei prodi compagni di avventura: Cristina Greco e Dario Bertini (fotografa e operatore video). L' appuntamento è fissato per le 11.00 ma essendo un tipo per nulla ansioso metto la tenda tra una Clio e una Punto e dormiamo lì dalle 3 di notte. Metti il traffico, metti che inizi a piovere e si sa che quando piove Roma si blocca, metti che... ok, basta!
20 minuti prima delle 11, l' ansia mi attanaglia lo stomaco e Cristina mi indica un bar dove potrei prendere una camomilla e soprattutto mi indica di scendere dal lampione dove nel frattempo mi sono arrampicato per l' ansia.
Al bar loro scofanano come cinghiali, io rimango fuori e accendo un pacchetto di sigarette... ehm... avete letto bene, non una sigaretta, ma un pacchetto intero ficcato in bocca e acceso. Ho poco tempo per fumare :D

Finalmente citofoniamo "Chi è?" "Sono Enzo dei corpi freddi, avevamo appuntamento con Andrea per l' intervista". Secondi di silenzio che sembravano ore..."Salite" O_O
Panico!! scendo dal lampione e imbocchiamo l' ascensore carichi di videocamera, cavalletti, macchina fotografica e un vassoio di cannoli siciliani (mia mamma mi ha insegnato a non andare mai a mani vuote in visita dalle persone).
Ed eccolo, ci accoglie direttamente il Sommo e dopo qualche scambio di battute: "Ma ccu minchia siti?" "Di cu sù i cannola? Mè? I mettu 'n frigu"... Fortunatamente sono dello stesso paese di Camilleri, quindi ho capito tutto e fortunatamente Cristina ha studiato lingue, ma Dario, poverino, è alquanto spaesato!
Ma basta con le battute, vi lascio all'intervista integrale sperando di far piacere ai nostri lettori.


Parte Prima

Parte Seconda

Parte Terza

Articolo di Enzo "BodyCold" Carcello
Intervista e montaggio di Enzo "BodyCold" Carcello
Riprese di Dario Bertini
Fotografie Cristina Greco



21 commenti:

Marta ha detto...

Oddio Il sommo!!! Boss quasi quasi ti odio!!!! :PPPP

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Grande Boss. Ennesimo scoop ESCLUSIVO che rimarrà nella storia di corpi freddi :-)

Blueberry ha detto...

Ebbravo Enzo.... !!!

Anonimo ha detto...

Grazie Enzo: sei meglio di tutto il tiggìuno messo insieme, e lui, Camilleri, dovrebbe essere divulgato come un integratore cerebrale. Complimenti, questa intervista è un regalo di cui beneficiamo tutti.
Mariangela Camocardi

Martina_PL ha detto...

Finalmente... mica volevi tenerti il sommo tutto per te, boss? ;-)

Anonimo ha detto...

Splendido!
Fabio Lotti

Chiara White ha detto...

Bellissima intervista! Bravo Enzo!

mariapinto69 ha detto...

Davvero molto bella!!! Grazie Enzo per averla condivisa con noi!!!

Carrfinder ha detto...

Eccezionale esclusiva, Enzo!
Il blog Corpi Freddi è in costante ascesa.
Intervista molto interessante, come sempre.
Straordinaria la prima domanda e, ovviamente, anche la prima risposta... :-)

P.S. Quanti libri ha in casa Camilleri?

BodyCold ha detto...

grazie a tutti :)

@carrfinder: ti dico solo che mentre lui ci autofotografa i libri, dario ha fatto delle riprese mute agli interni... non c'è parete senza librerie :D

strumm ha detto...

Bellissima intervista, aspetti molto interessanti relativi agli inizi di carriera di Camilleri.
Molto importanti anche alcune riflessioni contenute nella terza parte.

BodyCold ha detto...

gran bel commento Strumm, grazie davvero :)

Lofi ha detto...

Intervista da manuale. Grandissimo Enzo!!!!

Jimbose ha detto...

Davvero un'intervista interessantissima.
Intanto vado a cercare in libreria Maruzza Musumeci e Il re di Girgenti che avevo colpevolmente trascurato.

Credevi tu, Enzo, che alla tua piccola provocazione sull'aumentato costo delle spese di spedizione ti rispondesse con una frase di circostanza?
Se, fra 45 anni, avrò la sua lucidità di pensiero mi potrò ritenere soddisfatto di quel che mi ha serbato il destino.

Frankie Machine ha detto...

Diffondete il contagio!, splendido ed emozionante il nostro Camilleri, grazie Enzo per le parole che ho sentito.

stefano ha detto...

bello. grande Enzo.

sergio ha detto...

complimenti enzo, cristina e dario.
la terza parte è solo la pura verità.

Mari ha detto...

Emozionante, veramente una bella intervista. E poi immagino Enzo arrampicato sopra un lampione e rido da sola :-)

roberto ha detto...

ottima intervista.............speriamo di vederla in onda da qualche parte............

Mrs Teapot ha detto...

Finalmente sono riuscita ad ascoltarla e gustarmela tutta.
Complimenti boss! Mitico come sempre.
Intervista eccezionale e coinvolgente.
Bacioni ^_^

gc ha detto...

e grazie, perché un contributo come questo, sincero e appassionato, è davvero raro