sabato 13 aprile 2013

Cinema: Film horror 2013


 Partendo dal presupposto che mai nessuno di voi riuscirà a portarmi al cinema a vedere uno di questi film, vi propongo comunque una carrellata di pellicole cinematografiche in stile CF per il 2013. Buona Visione.


Una terribile infezione di zombie si scatena a New York e nel resto del globo. I governi di tutto il mondo cercheranno di salvare la cultura umana (quadri, libri, opere d'arte...) e il maggior numero di persone. Ben presto i protagonisti dovranno fare di tutto per sopravvivere al terribile virus.


Sarah (Elisabeth Shue) e la figlia Elissa (Jennifer Lawrence) sono alla ricerca di un nuovo inizio, per ricominciare una nuova vita lontane da un passato travagliato che le ha fatte soffrire. Trasferitesi in una nuova cittadina, piccola e rurale, dopo molte ricerche, le due donne trovano la casa dei loro sogni. Appena alcuni eventi inspiegabili incominciano ad accadere, Sarah ed Elissa scoprono che i vecchi proprietari della casa a fianco alla loro sono stati uccisi dalla figlia, poi scomparsa, lasciando il fratello Ryan come unico sopravvissuto. Nonostante i timori di Sarah, Elissa inizia una relazione con il solitario Ryan, che li porterà ad affrontare dei misteri molto più pericolosi di quanto possano immaginare.


Dopo la trasposizione cinematografica Carrie - Lo sguardo di Satana di Brian De Palma, tratto dal libro omonimo di Stephen King, lo sceneggiatore Roberto Aguirre-Sacasa scrive un nuovo adattamento per il grande schermo. Nella tranquilla periferia di Chamberlain, nel Maine, vivono la religiosa e conservatrice Margaret White (Julianne Moore) e la figlia Carrie (Chloe Moretz). Carrie è una dolce e mite emarginata, che la madre tiene al riparo dalla società. L'insegnante di ginnastica, la signorina Desjardin, cerca invano di proteggere Carrie dalle bulle della scuola, guidate dalla popolare e altera Chris Hargenson, ma solo la migliore amica di Chris, Sue Snell, si rammarica delle loro azioni. Nel tentativo di farsi perdonare, Sue chiede al suo fidanzato, il rubacuori del liceo Tommy Ross, di portare Carrie al ballo. Qui la ragazza sarà presa di mira dai compagni. Spinta al limite dai suoi coetanei, Carrie scatena il caos con la telecinesi, potere di cui è dotata.


Dopo la morte del padre in un incidente d'auto, nella vita della giovane India irrompe improvvisamente lo zio Charlie, di cui la ragazza ignorava l'esistenza. L'uomo si trasferisce nella casa divisa dalla giovane solitaria con la madre emotivamente instabile. Ben presto, India comincia a sospettare che quest'uomo misterioso e affascinante abbia dei secondi fini, ma al contempo si sente sempre più attratta da lui.
Il regista del film culto Oldboy torna con un inquietante thriller psicologico, contrassegnato da atmosfere angoscianti, una strana serie di inspiegabili delitti e il risveglio sessuale di un'adolescente.


Cinque ragazzi si riuniscono in una remota capanna di montagna. Mia, che insieme a David ha da poco perso la madre, sembra risentirne più del fratello, avendo assistito ogni giorno al lento peggioramento della madre in ospedale. La ragazza decide di buttare la poca droga rimastale in un pozzo. Quando uno strano libro, simile al Libro dei Morti viene trovato e letto, questo riporta in vita le anime maligne dei morti sepolti nei boschi vicini e Mia inizia a subire una possessione demoniaca. In successione, tutti i ragazzi subiscono l'identica possessione subita da Mia, tranne uno che dovrà lottare per la sopravvivenza.


La rocker Heidi lavora come DJ per un'emittente radio locale e forma il Big H Radio insieme a Whitey e Munster Herman. Arriva in radio un misterioso disco in vinile ad Heidi, spedito dai "Lord". La ragazza pensa si tratti di una nuova rock band in cerca di visibilità, ma appena ascolta il disco con Whitey, questo inizia a suonare al contrario ed Heidi rivive il flashback di un trauma del passato. Quando poi tardi Whitey riascolta il disco, da lui rinominati "Lords of Salem", con sorpresa la canzone si sente normalmente e diventa una grande hit tra gli ascoltatori della radio. Successivamente i Lord ringraziano la radio con biglietti gratuiti e dei poster per un evento a Salem. Heidi ed i suoi amici però si ritrovano in una situazione ben diversa dallo spettacolo che si aspettavano.


Ellison Oswalt è uno scrittore in cerca di rilancio. A questo scopo, si è trasferito in una casa isolata in una zona boscosa assieme alla moglie Tracy, al figlio dodicenne Trevor e alla figlia più piccola Ashley, decisamente contraria al trasferimento che le ha causato la perdita delle amicizie. Ma Ellison vuole quella casa perché proprio lì, anche se la sua famiglia non lo sa, si è verificato un tremendo delitto sul quale lui vuole basare il suo nuovo libro. Il rude sceriffo locale non vede di buon occhio l'arrivo di Ellison e cerca inutilmente di convincerlo a rifare i bagagli e tornarsene da dov'è venuto: contesta a Ellison che i suoi libri - incentrati su storie criminali vere - hanno più di qualche volta causato guai e messo in cattiva luce la polizia. Il caso su cui Ellison vuole scrivere riguarda una famiglia misteriosamente impiccata in giardino. Si è (forse) salvata solo una ragazzina, che però è scomparsa: Ellison vuole scoprire cosa le è successo e perché. In soffitta, lo scrittore trova dei vecchi filmini familiari in super8: tra immagini innocenti, ci sono quelle - terribili - del delitto. E di altri delitti. Ellison capisce che non è un caso se lui ha trovato quelle pellicole, ma quale può essere il gioco dell'assassino? Lo scrittore si rende conto del pericolo che corrono lui e i suoi familiari, ma l'ansia di sapere è insopprimibile e il vortice del terrore inarrestabile.


Il quarto capitolo della saga spagnola di Rec segue le vicende di Angela Vidal, la giovane reporter sopravvissuta alla quarantena nei capitoli precedenti, che porta in sé il seme del virus che ha scatenato il contagio. Angela verrà rinchiusa in quarantena all'interno di una vecchia petroliera circondata unicamente dal mare.


Questa nuova versione del film del 1984 sarà un remake non molto fedele a quello originale. Segue la storia di un poliziotto in cerca dell'assassino Santa Claus che sta terrorizzando durante la vigilia di Natale una città del Midwest. McDowell interpreterà lo sceriffo. Il film originale diede vita a quattro sequel


Il film è il prequel del cult Cabin Fever (2002) di Eli Roth, dove un misterioso virus contagiava un gruppo di studenti in vacanza. La sceneggiatura, scritta da Jake Wade Wall (The Hitcher), racconta le origini del virus che si espande tra i villeggianti. Una nave da crociera diretta ai Caraibi sbatte contro un bastimento dove si svolgono inquietanti ricerche scientifiche e il virus comincia a travolgere l'ambiente circostante. La regia è affidata invece a Kaare Andrews, più conosciuto per essere una delle menti creative dei fumetti Marvel, da "Hulk" a "Spiderman", qui invece alla sua seconda esperienza dietro la macchina da presa. Secondo alcune indiscrezioni il set avrà luogo nella Repubblica Dominicana.
È previsto anche un altro prequel, Cabin Fever: Outbreak (anche questo diretto da Kaare Andrews) che racconta la vicenda di un medico che cerca di salvare la sua famiglia da un temibile virus, lo stesso che mette a repentaglio la vita dei turisti dell'originale Cabin Fever.


Il film è incentrato su una serie di misteriosi eventi che sono accaduti ad un gruppo di persone che hanno cercato di attraversare il confine tra il Messico e l'Arizona durante la festa messicana del cinque di maggio.


Tratto dall'omonimo best-seller di Brian Keene, il film è ambientato in una piccola città della Pennsylvania centrale, che confina con un bosco con una fama sinistra, "Dark Hollow", in cui le donne iniziano a scomparire. Sembra che le vittime siano attirate dal suono di una cornamusa, che le spinge nel bosco come in un oscuro incantesimo. Adam Senft, scrittore di gialli di medio livello, si reca nel bosco con altri abitanti, per tentare di capire cosa si cela dietro il mistero delle donne scomparse. La scoperta sarà inquietante: c'è una maligna presenza sovrannaturale con cui dover fare i conti.

Articolo di Enzo "BodyCold" Carcello


Nessun commento: