lunedì 15 ottobre 2012

Il sospettato X - Keigo Higashino (Giunti Editore 2012)


Devo esser sincero, quando mi arrivò tra le mani "Il sospettato X" di Keigo Higashino, iniziai a leggerlo con molte aspettative. Autore a noi poco conosciuto, che ha pubblicato altri due romanzi in Italia entrambi editi per Dalai Editore (La seconda vita di Naoko del 2006 e Il segreto del lago del 2007). A quanto pare invece in Giappone è una sorta di icona letteraria, tanto che i suoi libri sono stati spesso riprodotti in pellicole cinematografiche di successo o serie tv. Il libro in questione, Il sospettato X edito questa volta dall'attivissima Giunti Editore, è il suo più grande successo, tant'è che quando uscì in Giappone nel 2005 divenne il secondo libro più venduto in terra nipponica diventando ciò che i media definirono "un ossessione letteraria", e cosa più importante, vinse il prestigioso Naoki Sanjugo Prize (una sorta di "Miglior autore dell'anno").
Torniamo al romanzo partendo da una piccola precisazione.
Come tutti gli autori giapponesi, anche Higashino, difetta di un piccolo particolare, la descrizione delle strade a noi risulta sempre troppo ostica. "Una ventina di metri più a sud iniziava via Shin-Ohashi e da quell'incrocio la strada conduceva a est nel distretto di Edogawa e a ovest verso Nihonbashi, attraversando il fiume Surmida all'altezza del ponte Shin-Ohashi." Fatta questa piccola premessa il romanzo non nasconde ne la vittima ne l'omicida ne il movente, manca per intenderci il fattore whodunit classico dei gialli, ma vi assicuro vi terrà incollati alle pagine in un turbinio investigativo assurdo.
Nelle prime 50 pagine scoprirete il morto, il movente e l'assassino. Yasuko, mamma divorziata che mantiene e cresce sua figlia Misato, ricomincia ad aver problemi col marito violento da cui si è separata. L'ossessione dell'uomo inizia ad essere sempre più violenta, fin quando Yasuko, stanca della situazione, durante uno scontro con l'ex, lo strangola e lo uccide. Un vicino di casa, Ishigami capisce tutto ma anzichè denunciare l'accaduto si offre di aiutare Yasuko e Misato ad occultare il cadavere.
Questa la trama delle prime pagine del libro.
Il seguito è un rincorrersi di piste e depistaggi fantastico tra il matematico Ishigami e Yukawa (medico legale che aiuta nelle indagini l'ispettore Kusanagi).
La follia della trama vi trascinerà tra le vie dei distretti giapponesi, ma Il Sospettato X non è solo un thriller. Tra morti e indagini c'è anche di fondo una storia d'amore per chi ama anche questo tipo di sfaccettatura, che comunque rimane molto velata e non offusca la parte "cruda" del romanzo.
Davvero un bel romanzo in puro stile nipponico, ovvero quello stile in cui la poesia che esce fuori dalle descrizione dei luoghi è davvero magica, quello stile dove la lentezza narrativa non è un fattore negativo ma è intrinseco delle maglie della scrittura. Ammetto che dopo averlo letto, si è scatenato la scimmia curiosa che vive in me e adesso sono alla ricerca degli altri due romanzi editi in Italia. Maledizione :P

 
Trailer del film tratto dal romanzo "Il Sospettato X"

 
Booktrailer del romanzo

Articolo di Enzo "BodyCold" Carcello

Dettagli del libro
  • Formato: Rilegato
  • Editore: Giunti Editore
  • Anno di pubblicazione 2012
  • Collana: M
  • Lingua: Italiano
  • Titolo originale: Yogisha X no Kenshin
  • Lingua originale: Giapponese
  • Pagine: 336 
  • Traduttore: S. Rota Sperti
  • Codice EAN: 9788809770690


3 commenti:

Anonimo ha detto...

un valido sorprendente lavoro che merita successo

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Mi sembra che la Giunti stia facendo un ottimo lavoro con la collana M, dedicata al mystery.
Titoli interessanti e per nulla scontati. Mi sembra che dietro ci sia un buon lavoro di scouting delle proposte.
Pure questo romanzo stuzzica l'interesse.

Viola Emi ha detto...

Avendo letto già gli altri 2, aspettavo l'uscita de "Il sospettato X". Letti tutti e tre con molto piacere e interesse. Mai scontati o banali.