giovedì 11 marzo 2010

Consigli per gli acquisti: Marzo pt.2


Chris Priestley - Le terrificanti storie di zio Montague

Il signor Montague vive da solo in una grande casa piena di oggetti bizzarri e soprammobili di ogni sorta. Il piccolo Edgar attraversa spesso l’oscuro bosco che separa la sua casa da quella dello zio per andarlo a trovare, e rimane ogni volta incantato dalle terrificanti storie che il vecchio gli racconta. Ne conosce proprio tante, in effetti, una più spaventosa dell’altra, e tutte sembrano tornargli in mente quando vede o tocca uno degli stravaganti ninnoli che arredano la sua casa. Ma Edgar sente che quelle storie non possono essere solo frutto della fantasia e si domanda se non nascondano una verità più sinistra e inquietante. Chi è davvero lo zio Montague? E chi sono quegli strani bambini che cercano di entrare nella sua grande casa? In una caleidoscopica collezione di brevi racconti del brivido che si inseriscono in una trama più ampia, altrettanto paurosa, Priestley ci regala una perla nel panorama degli horror tales.

Dettagli del libro
  • Chris Priestley
  • Le terrificanti storie di zio Montague
  • Newton Compton
  • ISBN 978-88-541-1746-4
  • Pagine 192
  • Euro 14,90
  • 25 marzo

David Ignatius - Attacco a Teheran

Washington, sede centrale della CIA. Un messaggio criptato appare nella casella postale di Harry Pappas, capo della Iran Operations Division. Un utente sconosciuto è entrato nel sistema informatico per lanciare un allarme: a dispetto degli accordi internazionali, l’Iran sta portando avanti il processo di arricchimento dell’uranio a livelli sempre più pericolosi. La firma è di uno scienziato iraniano: nome in codice Dott. Ali. A quel messaggio seguono altre rivelazioni, sempre più dettagliate. Poi, all’improvviso, lo sconosciuto scrive di essere in pericolo… Di fronte a una minaccia nucleare, la Casa Bianca è pronta all’attacco, ma Pappas di guerre inutili ne ha viste già troppe – come quella in Iraq, in cui ha perso la vita anche suo figlio. Deciso a fermare la strage imminente, Pappas riunisce una squadra speciale: tre agenti scelti, in grado di confondersi tra la gente del posto e rendersi invisibili. Una squadra con licenza di uccidere, di cui non si sa niente perché ufficialmente non esiste. Ora non resta che penetrare nell’impervio territorio iraniano e trovare il misterioso Dott. Ali. Per scoprire chi si nasconde dietro quello pseudonimo e, soprattutto, che cosa lo ha spinto a tradire il proprio Paese a rischio della sua stessa vita.

Dettagli del libro
  • David Ignatius
  • Attacco a Teheran
  • Newton Compton
  • 25 marzo
  • ISBN 978-88-541-1744-0
  • Pagine 384
  • Euro 14,90

Jefferson Bass - Il corpo del reato

Bill Brockton è abituato a frequentare le aule di tribunale: come antropologo forense e direttore della Fabbrica dei Corpi – il rivoluzionario laboratorio a cielo aperto dove si studia la decomposizione dei cadaveri –, le sue testimonianze sono sempre preziose e talvolta risolutive. Però quello che si dovrebbe celebrare a Knoxville si sta trasformando, per lui, in qualcosa di più di un processo per omicidio: sta diventando un vero incubo. Perché l’imputato, Garland Hamilton, è l’ex medico legale che ha cercato di incastrarlo dopo aver brutalmente ucciso la sua amante. E soprattutto perché Hamilton è riuscito a evadere e ora la polizia teme che voglia vendicarsi dell’uomo che lo ha mandato in prigione...
Nel frattempo, però, Brockton è costretto a concentrarsi su un nuovo caso: il ritrovamento del cadavere carbonizzato di una donna all’interno di un’auto. I sospetti si appuntano subito sul marito della vittima, il quale tuttavia ha un alibi apparentemente inattaccabile: al momento dell’incendio, infatti, si trovava molto lontano, a Las Vegas. Ma Brockton non si dà per vinto e riesce a dimostrare che il fuoco è stato appiccato quando la donna era già morta da diverso tempo. Eppure qualcosa non torna…
Convinto che la scienza sia una delle armi più potenti per giungere alla verità, soprattutto se qualche criminale cerca in ogni modo di occultarla, Brockton si dovrà spingere al limite della propria resistenza fisica, emotiva e mentale per risolvere l’enigma. E per sfuggire a un uomo che ha come unico obiettivo quello di ucciderlo…

Dettagli del libro
  • Il corpo del reato
  • Jefferson Bass
  • Traduzione di Mara Dompè
  • Collana: Narrativa
  • Pagine: 332
  • Prezzo: € 18.60
  • Editore: Nord
  • In libreria dal: 11 Marzo 2010

Claude Izner - Il rilegatore di Batignolles

Parigi, giugno 1893. Victor Legris l’ha solennemente promesso a Taša, la sua fidanzata: basta con le indagini pericolose, basta indossare i panni del detective, basta dare la caccia ai criminali... D’ora in poi, sarà tutto casa e libreria. Ma la pace non si trova sugli scaffali della Libreria Elzévir, al numero 18 di rue de Saints-Pères, anche perché, da qualche giorno, la città intera è irrequieta: mentre l’ombra insanguinata della Comune sembra incancellabile, al Moulin Rouge, durante una festa studentesca, un’affascinante modella improvvisa uno strip-tease, cui fanno seguito una denuncia e una serie di scontri tra gli studenti e la polizia. In più, sui boulevard non si parla che dell’omicidio di uno smaltatore, sul cui cadavere è stato ritrovato un biglietto con un enigmatico riferimento a un leopardo, e della tragica morte del rilegatore Pierre Andresy nell’incendio del suo laboratorio. Victor morde il freno, poi si accorge che, il giorno prima dell’incendio, un certo Leopardus ha pubblicato un annuncio in cui piange la scomparsa del cugino Pierre Andrésy, e si convince che le due morti sono collegate... La tentazione è troppo forte: di nascosto da Taša, il libraio-investigatore entra in azione, ignaro del fatto che, nel frattempo, il misterioso «leopardo» si sta preparando a colpire di nuovo...

Dettagli del libro
  • Il rilegatore di Batignolles
  • Claude Izner
  • Traduzione di Mara Dompè
  • Collana: Narrativa
  • Pagine: 366
  • Editore: Nord
  • Prezzo: € 17.60
  • In libreria dal: 11 Marzo 2010

Michael Cordy - Il manoscritto di Dio

«Il libro più misterioso del mondo»: così è definito il manoscritto Voynich, scoperto nel 1912 nella biblioteca del in collegio gesuita. Soltanto 232 pagine ornate da disegni di piante sconosciute, figure bizzarre e complessi simboli, ma soprattutto scritte in una lingua indecifrabile. Nel tempo, le sue interpretazioni sono state innumerevoli: forse era un testo segreto degli eretici Catari, forse l’opera di un alchimista boemo; perfino l’esercito americano ha provato a decrittarlo, ma invano…
Lauren Kelly, docente a Yale, è convinta di aver finalmente trovato la chiave per tradurre il manoscritto, e sta per mettersi al lavoro quando un ladro irrompe in casa sua, le ruba il computer e la riduce in fin di vita. Benché sconvolto, Ross, il marito di Lauren, capisce subito che non si è trattato di una normale rapina: prima viene contattato dal Superiore dei gesuiti, che insiste perché gli vengano consegnati gli appunti della donna; poi da una suora, convinta che quel libro sia la mappa per ritrovare il giardino dell’Eden. Contro ogni logica e spinto unicamente dal desiderio di salvare Lauren, Ross parte per la giungla amazzonica, determinato a seguire le enigmatiche indicazioni del manoscritto…

Dettagli del libro
  • MICHAEL CORDY
  • Il manoscritto di Dio
  • Trad. di V. Februari
  • MYSTERY/THRILLER/ SUSPENSE - SUSPENSE
  • TEADUE
  • pp. 448; 

Frank Schatzing - Il quinto giorno

Dio creò i grandi mostri marini e tutti gli esseri viventi che guizzano e brulicano nelle acque, secondo la loro specie… Dio li benedisse: «Siate fecondi e moltiplicatevi e riempite le acque dei mari»… E fu sera e fu mattina: quinto giorno.
GENESI 1, 21-23
14 gennaio. Huanchaco, costa del Perú Il povero pescatore Juan Narciso Ucañan non crede ai suoi occhi: dopo lunghe settimane di magra, davanti a lui si stende un enorme banco di pesci. Ma ben presto il terrore cancella la sua felicità: i pesci, muovendosi come un unico essere, prima gli distruggono la rete, poi rovesciano la sua barca e infine si compattano, impedendogli di tornare in superficie. E, prima di morire, Ucañan scorge qualcosa che serpeggia verso di lui…
13 marzo. Costa norvegese. A bordo della nave oceanografica Thorvaldson, il biologo marino Sigur Johanson e Tina Lund, responsabile della Statoil per la scoperta di giacimenti petroliferi, guardano sconcertati il monitor che rimanda le immagini di un robot calato sul fondo del mare: milioni di «vermi» sembrano aver invaso lo zoccolo continentale. Cosa sono? Da dove vengono? E, soprattutto, perché sono così tanti?
5 aprile. Vancouver Island, Canada Leon Anawak fa da guida ai turisti che vogliono osservare le balene nelle acque della British Columbia. Da qualche tempo, però, gli enormi mammiferi marini non si vedono più, come se si fossero «smarriti» da qualche parte. Poi, improvvisamente, riappaiono e si comportano in modo del tutto anomalo, arrivando addirittura ad attaccare la Barrier Queen, un cargo da sessantamila tonnellate. Ed è proprio sullo scafo di quella nave che Leon scopre una gigantesca colonia di mitili…
Tre avvenimenti lontani, un unico tratto comune: il mare. Un mondo brulicante di esseri misteriosi, un universo di cui si conosce a malapena la superficie, un enigma che avvolge i sette decimi del nostro pianeta. Dall’Europa all’America, dal Polo Nord al Giappone, il mondo intero dovrà confrontarsi con questo enigma: scienziati, militari, capi di governo e individui comuni saranno trascinati in un’avventura senza precedenti, verso uno scontro titanico in cui si deciderà se la specie umana può avere ancora un futuro. Perché nessuno può sapere cos’è veramente successo nel quinto giorno della creazione. Fino a ora…

Dettagli del libro
  • FRANK SCHÄTZING
  • Il quinto giorno
  • Trad. di S. Vicini
  • MYSTERY/THRILLER/ SUSPENSE - THRILLER
  • TEA
  • pp. 1044 

Mo Hayder - Ritual

È buio, nelle acque limacciose del porto di Bristol. Ma è solo nell’oscurità del fondo marino che il sergente di polizia specializzato in ricerche subacquee Phoebe «Flea» Marley si sente a proprio agio. Soltanto qui, infatti, protetta dalla muta, può essere veramente se stessa e sfuggire ai fantasmi del suo passato... È brava nel suo lavoro, Flea: e anche questa volta, scandagliando a tentoni il fondale fangoso, trova quello che stava cercando, dopo la segnalazione di un cittadino. Una mano umana. Una mano a cui non è attaccato nessun corpo.
E dopo pochi giorni, sempre nella stessa zona, viene ritrovata anche l’altra. Ma l’orrore è solo all’inizio: le perizie mediche dimostrano infatti che la vittima potrebbe essere ancora viva. Ma dove si trova? Chi ha tagliato quelle mani e perché? Possibile che qualcuno, a Bristol, stia orchestrando un orribile rituale di morte?

Dettagli del libro
  • RITUAL
  • Mo Hayder
  • Traduzione di Adria Tissoni
  • Longanesi
  • Collana: La Gaja scienza
  • Pagine: 416
  • Prezzo: € 18.60
  • 18 Marzo

Barbara Baraldi - Lullaby. La ninna nanna della morte

Una ragazzina fragile, un aspirante scrittore, un uomo alle prese con un’inquietante crisi personale e una madre soffocante. Tutti insieme, avvinti dall’orrore, si ritroveranno uniti da una catena di omicidi apparentemente inspiegabili e decisamente efferati. Sulla via della salvezza, soltanto una traccia di sangue che danza al ritmo di una ninna nanna mortale. Una musica ossessiva e un pugno di domande spaventose: cosa spinge una giovane studentessa a sprofondare in continue crisi di autolesionismo? È possibile uccidere nel nome della dea Ispirazione? Quale segreto è nascosto nel passato di quella che sembra una famiglia modello? Lullaby è una struggente melodia da cui non è possibile liberarsi, un incubo a occhi aperti, la macabra visione di un assassino prigioniero del suo stesso rituale. ESTRATTO Mi guardo alle spalle, ormai sono troppo lontana dalla strada, completamente coperta dall’ombra della grande cisterna. Avverto il pericolo, mai tornare indietro in caso di pericolo. Troppo prevedibile. Allora corro in avanti. Inciampo. D’istinto allungo le braccia. Lo abbraccio quasi, la mia bocca a pochi centimetri dalla sua. Spalancata, come gli occhi. Il cadavere, occhi vitrei che non vedono, mi fissa. Sgozzato, scomposto. Grido.

Dettagli del libro

  • Autore: Barbara Baraldi
  • Lullaby. La ninna nanna della morte
  • collana: Le Torpedini
  • Castelvecchi Ed.
  • 224 pag
  • Prezzo di Copertina: € 15,00

Thomas Preskett Prest e James Malcolm Rymer - Varney il vampiro

A partire dal 1847, le raccapriccianti avventure di Sir Francis Varney - scheletrico non-morto a metà strada tra il vampiro byroniano di John William Polidori e il Dracula di Bram Stoker - furono pubblicate dall’editore inglese Lloyd a dispense settimanali, attirando per almeno due anni l'interesse di migliaia di persone e raggiungendo la ragguardevole meta di 237 capitoli per 870 pagine redatte in doppia colonna con un corpo di stampa piccolissimo: dimensioni tali (circa 1500 pagine in un normale layout moderno) che hanno fatto sì che un po’ in tutto il mondo Varney the Vampire sia una delle opere più citate del genere, ma meno lette, in ambito vampirico, frenata in ciò da considerazioni di carattere prettamente economico.
Storie notturne, soprannaturali, con molta azione, erotismo e avventura, per le quali venne coniato il termine 'penny dreadful' (terrori da un penny, con riferimento al costo 'popolare' di ogni singola dispensa): un fascino che ancora oggi resiste al tempo grazie all’incredibile modernità seriale del plot che anticipa temi come il contagio di massa e le società segrete che proteggono nell’ombra i non-morti. Un capolavoro che merita l’attenzione degli appassionati e la riscoperta da parte della critica.
Il banchetto di sangue, il primo dei tre volumi in cui divideremo il romanzo (in uscita rispettivamente a marzo, luglio e novembre 2010) contiene i capitoli dal numero 1 al numero 65, seguendo le vicissitudini della famiglia di Flora Bannerworth, del suo fidanzato e di un composito gruppetto di amici, alle prese con la persecuzione posta in essere da Varney il vampiro. Il volume è accompagnato da un’introduzione critica a firma del Prof. Carlo Pagetti, anglista tra le massime autorità accademiche in tema di letteratura gotica e del periodo vittoriano.

Dettagli del libro
  • Tomas Preskett Prest – James Malcolm Rymer
  • Varney il vampiro
  • Formato: Brossura
  • ISBN: 978-88-89541-44-9
  • Pagine: 544
  • Pubblicato: marzo 2010
  • Gargoyle Books

 Alfredo Mogavero - Six Shots

È giunto il momento di rispolverare le Colt, gli speroni e il cappello.
La diligenza di Six Shots, guidata da Alfredo Mogavero, con il suo pericoloso carico di weird western, arriverà in libreria dal 6 aprile. Allaccia bene il cinturone, fai scorta di proiettili, e preparati a una galoppata senza precedenti.
Sono ossi duri i protagonisti di queste storie polverose; vecchi pistoleri, strani fuorilegge e farabutti grotteschi che non guardano in faccia nessuno.
Ma basteranno i sei colpi delle loro pistole quando si tratta di affrontare l'imponderabile?
L'elettrizzante copertina è opera, come di consueto, degli artisti di Diramazioni.

Dettagli del libro
  • Six Shots
  • Alfredo Mogavero
  • XII Edizioni
  • Uscita 6 Aprile

Dean Koontz - Senza Tregua

Acclamato autore di bestseller, Cullen Greenwich - per tutti, Baloo - sa di essere fortunato. È un uomo di successo e fa quel che più gli piace al mondo. Sua moglie Penny, creatrice e illustratrice di fiabe, è il grande amore della sua vita. È padre di un brillante genietto di sei anni, Milo, detto Shining, e proprietario di un fedelissimo bastardino che si chiama Lassie. Un'esistenza invidiabile... finché il suo libro non viene stroncato sul più diffuso quotidiano nazionale. Parenti e amici gli raccomandano di non farsi amareggiare da quell'unica voce contraria in un coro di lodi, anche (e soprattutto) se firmata dal temutissimo e invisibile Shearman Waxx. Un consiglio che Cullen è più che disposto a seguire, finché non scopre che Waxx ha un locale preferito, in città. La tentazione è irresistibile e Cullen decide di spiare l'uomo che nessuno ha mai visto in volto, e che può mandare a gambe all'aria tutta una carriera.
Quel che lo scrittore non si aspetta è di ritrovarsi a faccia a faccia con lui. Né di sentirsi dire quelle due uniche, definitive, infernali parole: "Giudizio finale". Non certo rivolte al suo romanzo. Perché Shearman Waxx non solo è un critico che non accetta obiezioni, ha anche un modo di affrontare chi attraversa la sua strada a dir poco sconvolgente: Cullen e la sua famiglia si ritrovano braccati da un sadico efferato, determinato a sterminarli senza pietà, mentre misteriosi casi di scrittori e artisti ferocemente torturati e uccisi, apparentemente slegati l'uno dall'altro, si rivelano invece concatenati in una spirale da incubo.
Il maestro della suspense torna con un nuovo, avvincente thriller che esplora il sottilissimo confine tra bene e male nella storia di un padre di famiglia costretto a battersi contro un avversario di inimmaginabile malvagità.

Dettagli del libro
  • Senza tregua
  • Dean Koontz
  • Sperling e Kupfer
  • 2010
  • pp. 372
  • € 19,90
  • 978882004837 

Joe Gores - Spade e Archer

Quando Sam Spade viene coinvolto nel caso del falcone maltese sappiamo cosa aspettarci: corruzione, donne astute e manipolatrici, un groviglio di conflitti irrisolti. Sappiamo che il suo ultimo socio, Archer, era un figlio di puttana; che Spade ha avuto una relazione con sua moglie Iva; che Effie Perine, la sua segretaria, è l'unica figura innocente della sua vita. Ciò che non sappiamo è come Spade sia diventato quello che è. Ora Spade & Archer completa il quadro.
1921. Dopo aver lasciato la Continental, Spade avvia una sua agenzia di investigazioni a San Francisco, e ben presto i clienti bussano alla sua porta. I sette anni successivi lo vedono alle prese con delinquenti da fronte del porto, persone scomparse, morti misteriose, frodi bancarie e contrabbandieri d'oro. Eventi che, in qualche caso, nascondono collegamenti inquietanti. Spade sceglie Miles Archer come suo socio, nonostante gli abbia rubato la ragazza e l'abbia sposata mentre lui era al fronte durante la Prima guerra mondiale. Si ritroverà legato a un delinquente che non ha mai rinunciato a fargliela pagare per aver mandato a monte quello che sarebbe stato il colpo perfetto. E si innamorerà, anche se le cose non andranno per il meglio.
In questo memorabile prequel del Falcone maltese, Joe Gores proietta il lettore nell'atmosfera brumosa e sinistra della San Francisco ai tempi del proibizionismo, delle prime dure lotte sindacali, funestata da gangster incalliti e senza pietà. Spade & Archer è un romanzo che ripropone intatto nella sua ricchezza espressiva un personaggio come Sam Spade - cinico, carismatico, ruvido e coraggioso -, perennemente in bilico sul sottile confine che separa il buio dalla luce, emblema dell'America violenta e amara del disagio urbano; un classico di quello stile hard-boiled di cui Dashiell Hammett è uno dei massimi rappresentanti.

Dettagli del libro
  • Editore: Mondadori
  • Anno: 2010
  • Collana:Omnibus
  • Pagine: 300
  • Formato: 14,0 x 21,5
  • Legatura:cartonato con sovraccoperta
  • Prezzo: 19.00 €
  • ISBN: 978880459532
  • Stato: In listino
  • Traduzione: Roberto Agostini

Antonio Monda - Hanno preferito le tenebre

Perché preferiamo il male? Esiste davvero una forza oscura e misteriosa capace di esercitare sull'animo umano una potenza tanto irragionevole da farci compiere i gesti più efferati, le violenze più perfide? Sin dall'inizio della storia, gli uomini e le donne hanno schiacciato, umiliato e ucciso il prossimo. Lo hanno fatto per accrescere il proprio potere, per appropriarsi di qualcosa o di qualcuno che non avevano, per sentirsi più forti, per sentirsi migliori. "La luce è venuta al mondo ma gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie" è scritto nel passo del Vangelo di Giovanni da cui trae origine il titolo di questo libro.
In dodici racconti mozzafiato, Antonio Monda compie un viaggio affascinante nell'universo terribile ed enigmatico del male: dall'omicidio irrisolto di Elizabeth Short - la celebre Dalia Nera - al massacro di Bel Air perpetrato dalla banda di Charles "Satana" Manson, dal mistero von Bulow ai grandi casi di cronaca che hanno ispirato celebri romanzi e film. Atmosfere inquietanti, storie nere che mostrano un'aberrante logica criminale; altre che, invece, non ne possiedono alcuna; intrighi e segreti che non hanno mai avuto soluzione, "ma se è vero che le storie inspiegabili procurano maggiore sgomento, è ancor più vero che ogni atto di violenza rivela la fragilità e la fallacia di chi ritiene che la natura dell'essere umano sia esclusivamente e imprescindibilmente positiva".
Nello stile sofisticato e avvincente del new journalism - che richiama la gloriosa tradizione anglosassone inaugurata da Tom Wolfe, Truman Capote e Norman Mailer - Hanno preferito le tenebre tocca con brillante efficacia narrativa le corde delicate e vischiose dell'ambiguità umana e ribadisce l'eterno mistero della violenza. Anche perché, come scrive Cormac McCarthy nell'epigrafe che apre il volume, "come puoi credere nel paradiso se non credi nell'inferno?".

Dettagli del libro
  • Editore: Mondadori
  • Anno: 2010
  • Collana:
  • Pagine: 136
  • Formato: 14,0 x 21,5
  • Legatura:cartonato con sovraccoperta
  • Prezzo: 18.00 €
  • ISBN: 978880456479

Sandrone Dazieri - La bellezza è un malinteso

Milano, inverno. Il sospettato di un piccolo furto si uccide gettandosi sotto un treno della metropolitana. È un gesto che distrugge la tranquillità di Sandrone Dazieri, detto il Gorilla, un uomo che da tempo cerca di essere solo un investigatore al soldo delle assicurazioni e che ha rinunciato del tutto a occuparsi di delitti efferati. Un professionista, a volte brutale e senza scrupoli, che è riuscito però a costruirsi una vita perfetta agli occhi di tutti. Ma che nasconde qualcosa in sé: una follia che si chiama il Socio, la sua doppia personalità notturna, iperrazionale e violenta.
Il Gorilla è costretto a esporsi di nuovo, e a esporre il suo Socio, per scoprire le ragioni di un suicidio di cui si sente responsabile. Perché quell'uomo si è ucciso? Chi era la ragazza che lo ha abbracciato e reso felice negli ultimi istanti prima della morte? E che legame c'è tra lei e una sanguinosa rapina avvenuta due anni prima, durante la quale è scomparsa un'opera d'arte di Damien Hirst, uno scheletro con un nome apparentemente senza significato: The Beauty is a Misunderstanding?

Dettagli del libro
  • Editore: Mondadori
  • Anno: 2010
  • Collana:Strade blu
  • Pagine: 288
  • Formato: 15,0 x 21,0
  • Legatura:brossura con alette
  • Prezzo: 17.50 €
  • ISBN: 978880457334

Francesco Barbi - L' acchiapparatti

Pochi a Tilos conoscono il nome di Ghescik. Lui è soltanto il becchino, l’ometto gobbo e storpio che vive al cimitero, ai margini del paese. Pochissimi sanno che coltiva una passione insana per la feldspina e gli scritti antichi. Solo lo strambo acchiapparatti gli è amico.
Notte fonda. Al sicuro tra le mura della casa-torre diroccata, Zaccaria sta rimproverando uno dei suoi gatti quando qualcuno bussa alla porta. Il becchino si presenta con un libro rilegato in pelle scura, che sostiene di aver vinto grazie a una scommessa con lo speziale. Risale a epoche in cui la magia non era stata ancora messa al bando e sembrerebbe contenere le memorie di un defunto negromante. Ghescik non fa parola dello strano diadema rinvenuto in un sotterraneo della «torre maledetta», ma ha un solo modo per scoprire se certi suoi sospetti sono fondati: far tradurre il libro a Zaccaria che, inspiegabilmente, ha sempre avuto grandi doti come decifratore delle lingue arcane…
Inseguiti dagli sgherri dello speziale, becchino e acchiapparatti verranno catapultati nei meandri di una vicenda terribile che non coinvolgerà i soliti eroi, ma una compagine di personaggi inconsueti: un cacciatore di taglie sfigurato, una prostituta dalle molte risorse, un gigante che parla per proverbi sgrammaticati e una schiera di feroci tagliagole. Ma quale legame esiste tra il misterioso diadema e la terrificante creatura rinchiusa da secoli nelle segrete di Giloc?
Un viaggio rocambolesco, tra presagi e inganni, esecuzioni ed evasioni, attraverso atmosfere cupe e sanguinarie che rievocano gli aspetti più grotteschi dell’Alto Medioevo. Una storia avvincente, tanto insolita quanto indimenticabile, in cui convivono suspense e orrore, tenerezza e ilarità.

Dettagli del libro
  • Codice ISBN 88-6073-652
  • Autore Francesco Barbi
  • Editore: Baldini Castoldi Dalai
  • Sito lacchiapparatti.bcdeditore.it
  • Confezione cartonato
  • Pagine 480
  • Prezzo: €18.50

Philip Kerr - Se i morti non risorgono

Se i morti non risorgono si apre nella Berlino del 1934. Il Nazismo è al potere da soli diciotto mesi, e molte cose sono cambiate in peggio. La città si sta preparando a ospitare le Olimpiadi del 1936, e gli ebrei sono espulsi dalle associazioni sportive. Negli Stati Uniti si forma un movimento per boicottare le Olimpiadi di Berlino a causa della discriminazione razziale. Ma i nazisti non vogliono perdere l’occasione di fare dei giochi olimpici un palcoscenico della nuova Germania. Costretto, a causa del nuovo regime, a rassegnare le dimissioni dalla polizia, Bernie Gunther ha trovato un lavoro come poliziotto privato dell’Adlon, l’albergo più importante di Berlino. La scoperta di due cadaveri, uno di un uomo d’affari e l’altro di un ex pugile ebreo, mette Bernie in contatto con due ospiti dell’albergo: una bellissima giornalista democratica americana che appoggia il boicottaggio delle Olimpiadi, e un uomo d’affari, anch’egli americano, apparentemente legato alla malavita di Chicago che cerca di sfruttare i giochi olimpici e i ricchi appalti edilizi per realizzare favolosi guadagni. Nel corso delle sue indagini Gunther scopre un potente racket che ingaggia illegalmente, e naturalmente a basso costo, gli ebrei rimasti senza lavoro per le nuove disposizioni razziali. Passo dopo passo, Gunther ricostruisce la trama di corruzione che si snoda attorno alla costruzione del nuovo stadio olimpico e che coinvolge i più alti livelli del Partito Nazista. Ma l’epilogo della vicenda si svelerà solo nel 1954 a Cuba, dove Bernie Gunther si è rifugiato dopo essere stato costretto a fuggire dalla Germania del dopoguerra sotto falso nome perché, vittima di uno scambio di persona, ricercato come criminale di guerra.
Come sempre in Kerr, fiction e realtà storica si intrecciano, e anche questo romanzo si presenta al contempo come un thriller intrigante, una storia d’amore e una sorprendente lezione di storia.

Dettagli del libro
  • Anno :2010
  • Pagine :494
  • Prezzo :euro 19,50€
  • ISBN :978-88-368-1191-5
  • Passigli Editore

Matteo di Giulio - Quello che brucia non ritorna

Smalley vive ad Amsterdam, dove è approdato dopo una fuga da un’Italia che detesta e un passato oscuro da dimenticare. Una voce lontana lo strappa dalla vita clandestina riportandolo a Milano in un viaggio carico di rancore. Per sciogliere i nodi dell’insidiosa memoria che continua a tormentarlo, decide di affrontare una cupa indagine alla ricerca di un’impossibile giustizia. Percorre le strade di una città imbarbarita, tra le macerie di luoghi e persone che lo avevano nutrito con ideali e musica ribelle. I rapidi colpi di scena del presente si mischiano in un mosaico di tracce lasciate dal punk hardcore anni Novanta: gli introvabili vinili di Zabriskie, i concerti al Laboratorio Anarchico, i Gorilla Biscuits, i Sottopressione e gli Indigesti, infine la sua band, i Krakatoa, da cui tutto è cominciato. L’etica straight edge è ancora intatta e nei nervi scorre la stessa determinazione, per Smalley è l’ultima occasione per stanare i nemici di una volta e scoprire se la fiamma di una vecchia amicizia brucia ancora. 

Dettagli del libro
  • pp. 224
  • Agenzia X
  • IN LIBRERIA DALL'8 APRILE 

Neil Gaiman e Dave McKean - Casi Violenti

La rievocazione di un incontro d'infanzia, tra il narratore della storia, un uomo molto somigliante a Neil Gaiman, e un osteopata che afferma di aver lavorato per Al Capone. Un incontro che fa scivolare l'Inghilterra degli anni Sessanta verso la Chicago degli anni Venti, quella del Proibizionismo e dei gangster, finché le due epoche non iniziano a fondersi, dando forma a un arazzo sulla memoria e sul Male.

Dettagli del libro
  • # Collana: Edizioni BD
  • # Autori: Neil Gaiman, Dave McKean
  • # Genere: Thriller
  • # Formato: 19x26, cart., a colori
  • # Pagine: 48
  • # Prezzo:€ 10.50
  • # ISBN: 978-88-6123-479-6

Douglas Preston - Impatto

Che cos’ha in comune un meteorite precipitato al largo della costa del Maine con le misteriose pietre radioattive color ambra in vendita nei mercati clandestini di Bangkok? A Wyman Ford, ex agente della CIA, viene affidato il compito di individuarne il luogo di estrazione: perché quello sconosciuto minerale, nelle mani sbagliate, potrebbe rivelarsi un’arma di potenza distruttiva. O almeno così la pensa il governo americano. Ma quando, in Cambogia, Ford scopre che la cava delle “gocce di miele” ha una insolita conformazione a cratere, si fa pericolosamente concreta l’ipotesi di Abbey Straw, la ragazza appassionata di astronomia che ha previsto l’arrivo del meteorite: secondo lei, il corpo celeste avrebbe perforato la crosta terrestre nel Maine per riemergere dall’altro lato del pianeta. Intanto, in California, viene assassinato lo studioso di astronomia Jason Freeman: aveva scoperto che sulla superficie di Deimos, satellite di Marte, è visibile il profilo di una strana struttura simile a un cannone. È chiaro che la Terra è ormai diventata un gigantesco, indifeso bersaglio. E all’agente Ford restano solo sessanta ore, il tempo di rotazione del satellite, per salvarla da un nuovo, e potenzialmente catastrofico, lancio. Dopo il successo di Eresia, il nuovo thriller apocalittico di Douglas Preston: un vorticoso viaggio nello spazio, un conto alla rovescia che toglie il respiro.

Dettagli del libro
  • AUTORE: Douglas Preston
  • EDITORE: RIZZOLI
  • COLLANA: NARRATIVA STRANIERA
  • PAGINE: 468
  • PREZZO: Euro 19,50
  • ANNO DI PRIMA EDIZIONE: 2010
  • ISBN: 17037907

Roberta Borsani - Sangue del tuo sangue

Ad Alice sono spuntati segni di catene alle caviglie, come stimmate. Eppure nessuno l’ha incatenata. Come può essere? Per simpatia, dice qualcuno: una cosa che capita spesso ai gemelli. Ma questo significa che Gretel, la sorellina rapita mesi prima e da tutti data per morta, è ancora viva. Per un mistero come questo, la polizia non basta. Ci vuole qualcuno che sia iniziato a cogliere le percezioni oscure, le tracce che gli eventi affidano agli spiriti dell’aria. Qualcuno come Manuela, la sensitiva.

Dettagli del libro
  • Formato: Brossura
  • Pagine: 187
  • Lingua: Italiano
  • Editore: Alacran
  • Anno di pubblicazione 2010
  • Codice EAN: 9788863610086
  • In libreria il 18 febbraio 2010

Richard Stark - Soldi sporchi

Un'altra avventura per l'antieroe Parker, che stavolta cercherà di recuperare il bottino di una rapina finita male. In "Nessuno corre per sempre", Parker, insieme a due complici, aveva rubato una grande quantità di denaro in transito da una banca all'altra, ma con la polizia alle calcagna erano stati costretti ad abbandonare la refurtiva. In questo libro, Parker e i suoi compari architettano un piano per recuperare il bottino, nascosto nella galleria del coro di una chiesa di campagna abbandonata. Mentre il piano prende forma, persone che operano al di qua e al di là della legge si prodigano per fermare Parker e mettere le mani sui soldi. Il nuovo mezzo di fuga di Parker è un vecchio furgone Ford con la scritta "Coro del Santo Redentore" su una fiancata, ma il suo gruppo è tutto tranne che santo, e Parker farà il possibile per riappropriarsi del bottino, senza preoccuparsi se qualcuno finirà col farsi male.

Dettagli del libro
  • Autore/i: Richard Stark
  • Tradotto da: A. Colitto
  • Editore: Alacrán
  • Collana: I misteri
  • Prezzo  € 17.00
  • Formato: Libro in brossura
  • Data di pubblicazione: 2010 

Simone van der Vlugt - All' ombra di mia sorella

Rotterdam. Due voci. Due sorelle gemelle, Marjolein e Marlieke. La prima è un'insegnante idealista, estroversa, sensuale; la seconda una fotografa schiva e dimessa circondata da una ristretta cerchia di amici. Nella scuola difficile dove lotta ogni giorno, Marjolein viene minacciata e insultata da un alunno di origine maghrebina. Malgrado sia vittima di altri atti intimidatori, decide di non sporgere denuncia e viene assassinata da un colpo di pistola. È la sua gemella Marlieke, da sempre in ombra, che cerca dolorosamente il movente dell'assassino. La prima indiziata è lei stessa, influenzabile e fragile, condizionata dai giudizi implacabili di Marjolein; segue il marito Raoul, un uomo solido e sfuggente, forse sedotto da una cara amica della cognata. A uccidere potrebbe essere stata anche l'amica di Marlieke, Sylvie, che ha rotto i legami con la sua famiglia e rapisce per un giorno la bambina di Marjolein e Raoul oppure, come vorrebbe la cronaca nera, proprio lo studente Bilal. Dopo La ragazza che viene dal passato, il nuovo thriller psicologico al femminile di Simone van der Vlugt in cui il senso di inquietudine, la gelosia e la vendetta si intrecciano in un plot avvincente, sullo sfondo di un'Olanda tormentata - non più locus amoenus - dove le tensioni razziali sono all'ordine del giorno.

Dettagli del libro
  • Titolo: All'ombra di mia sorella
  • Autore: Van der Vlugt Simone
  • Editore: Kowalski
  • Collana: Narrativa
  • Data di Pubblicazione: 2010
  • ISBN: 8874966644
  • ISBN-13: 9788874966646
  • Pagine: 384
  • Reparto: Narrativa straniera


Iacopo Barison - 28 Grammi Dopo

Daniel trascorre buona parte della sua vita a non fare niente di concreto. Mangia, respira e cambia canale alla tv. Si droga, organizza truffe attraverso internet e allontana gli incubi. Insomma, aspetta la morte biologica, e durante questa attesa perde il principio attivo, ventotto grammi di hashish. Un ammasso di atomi che scompare così, come scompare tutto, all’improvviso. Ma questo è soltanto l’inizio, il punto di squilibrio. Perché poi tira avanti con l’amore, qualche amico, le circostanze hegeliane e un feroce desiderio di arrivare in fondo, laggiù, nel futuro “che non è mai suo”. Quel futuro che, magari, può anche provare a prendersi...
Un romanzo che sfiora pericolosamente le corde del pulp e che, tuttavia, rivela la capacità analitica e la sensibilità di un promettente autore. Con questo importante esordio letterario, il giovanissimo Iacopo Barison si impone come una delle “penne” più accattivanti del prossimo futuro.

Dettagli del libro
  • Titolo: 28 Grammi Dopo
  • Autore: Iacopo Barison
  • Collana: Hydra
  • Voras Editore
  • Pagine: 144
  • ISBN: 978-88-96253-07-6
  • Prezzo: € 13,00

20 commenti:

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Pietà.

BodyCold ha detto...

sto mese so davvero troppi pd
ma come si fa a lasciare lì il preston il dazieri ecc ecc :°((

Anonimo ha detto...

Impossibile stare dietro a tutti. Nemmeno chi, come me, è in pensione. Soprattutto per la pensione...:)
Fabio Lotti

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Oltre all'aspetto puramente economico rifletto pure sulle grandissime problematiche logistiche.
Dove tenete tutti questi romanzi voi? Io ormai sono al punto di non ritorno..non esiste un solo centimetro quadro in casa in grado di contenere volumi.
O io o loro.

Martina_PL ha detto...

Oltre all'aspetto economico e logistico già evidenziati, mi pongo anche un altro problema, già detto varie volte al Killer: quando leggerete tutti questi libri che comprate? La risposta "li compro anche per collezione, da bibliofilo incallito" mi soddisfa fino a un certo punto. A me le pile di libri non letti che ho a casa mettono ansia: per me un libro vive soprattutto se lo si legge.

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Cara Martina, non nego di avere bisogno probabilmente di un ciclo di psicoanalisi intensiva :-)))
E' più forte di me.....
Il corpo freddo che si avvicina di più alla mia situazione è proprio Enzo...lui mi capisce.... ^__^

trillygio ha detto...

ahhhh.. io che mi faccio acchiappare un pò troppo dalle copertine ho individuato "L'acchiapparatti", quello di Izner - "Il rilegatore di Batignolles" e "Le terrificanti storie di zio Montague" che mi ricorda troppo "Gli incubi di Hazel" ihihiih

Ajeje Brazov ha detto...

Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

Anonimo ha detto...

Mi trovo in perfetta sintonia con Marco e Martina. Il problema sono i soldi, lo spazio e il tempo per leggerli. Anche a me non piace tenerli da una parte ad ammuffire. Ecco le mie soluzioni:1)Ogni mese tolgo dalla pensione una certa fetta per i libri. Per poterne acquistare di più mi butto anche e soprattutto sui Mondadori mensili e su altri di minore costo. Al limite me li faccio prestare; 2) La mia casa è sempre stata un via vai di libri dovuto alla mia asma allergica. Quindi una parte li rivendo o li regalo, 3)Fortunatamente il tempo non mi è mai mancato, sia per il lavoro che ho svolto, sia ora che sono in pensione.
Posso consigliare "Lullaby" che mi ha favorevolmente colpito. Voglio addirittura sbilanciarmi affermando che Barbara Baraldi, con lo stile particolare che si ritrova, potrebbe addirittura rinnovare il classico mystery all'inglese.
Fabio Lotti

Linda80 ha detto...

AAAAAAAAAAAAAARGH!!! Basta con le tentazioni!!!

Comunque io avrei la soluzione per i 3 problemi: vincere al Superenalotto!
Così avremmo i soldi per comprare i libri, per comprarci una casa più grande e per poterci permettere di non lavorare e stare a casa a leggere tutto il giorno...... come dite? Come si fa a vincere? Ehm..... ok ok non è fattibile :-(

Mari ha detto...

cavolo.....è peggio di una tortura!!!!

Stefano ha detto...

io voglio il primo. :-)

Matteo ha detto...

Una tortura senza fine porca miseria frustrata...non si puo' andare avanti cosi', è volersi fare seriamente del male eh...ahaha

Stefania ha detto...

Voglio L'acchiapparatti!!!!!!
Noooo, questa è veramente una tortura. Medito pure io : ho quasi 200 libri in attesa più altrettanti che mi interessano portati da Massimo e ... continuo a comprarne! Senza sapere quando li leggerò! La casa non è grande e ... al posto dei soprammobili ci sono librerie e mensole dappertutto...chi entra in casa da noi si trova attorniato dai libri...anzi chi entra nell'ingresso trova tutti titoli noir e thriller fra i più inquietanti :P e poi tutti i mesi tutte queste novità appetitosissime!!!!
E' vero siamo malati! Fermateci! Ma ammettiamolo, quanto stiamo bene!!!
Oltre l'acchiapparatti (e già il titolo è tutto un programma) mi ispirano pure All'ombra di mia sorella, Sangue del tuo sangue (genere che piace a me) e "Le tenebre, dodici storie del male".
Povera me!!!! O_O :)

Francesco Barbi ha detto...

Sono capitato qui, non proprio per caso, e questa attrazione irresistibile verso i libri, che può tramutarsi in una metaforica quanto ironica tortura, mi ha colpito.
Anch'io in passato ho sofferto molto al pensiero di acquistare libri che, forse, non avrei mai letto.
Ho risolto il problema quando mi sono reso conto che i libri mi piacciono anche come oggetti. A livello estetico. C'è chi spende centinaia di euro in bei vestiti o in microscopici soprammobili. Che ognuno coltivi le sue piccole fissazioni o patologie, se può farlo e se ciò lo rende felice. A me piace avere una casa piena di libri. A me piace vedere gli scaffali stracolmi, l'arcobaleno di colori delle copertine.
Detto questo, però, concordo pienamente sul fatto che i libri sono scritti per essere letti. E dunque sono ancora costretto a trovare qualche compromesso.

Maxdellacasa ha detto...

Anche io ho una soluzione: un ebook reader!
Detto questo mi permetto di aggiungere una segnalazione in uscita a fine marzo: Il libraio notturno di FRancois Foll. L'ambientazione è Parigi alla vigilia della strage degli ugonotti e protagonista è un giovane apprendista tipografo che incappa fortuitamente in alcuni libri proibiti. Personalmente trovo questi ingredienti molto solleticanti (ne ho letto solo un estratto).

BodyCold ha detto...

maxdellacasa se mi dai almeno la casa editrice lo mettiamo su al prossimo topic di consigli per gli acquisti :)

Maxdellacasa ha detto...

ops non riuscivo piu a trovare il link dell'estratto ma alla fine eccolo qui: http://api.edizpiemme.it/storage/village/2010/02/26/566-0497.pdf
editore PIEMME.
Saluti!

Anonimo ha detto...

Scusate, ma c'è un errore nella scheda dell'ultimo libro.
La casa editrice di 28 Grammi Dopo di Iacopo Barison non è Alacran, bensì Voras edizioni.
Massimo

BodyCold ha detto...

grazie Massimo per avermi fatto notare la svista!
riparato subito
mea culpa :P