venerdì 1 giugno 2012

Concorso Longanesi e Tess Gerritsen


Cari corpifreddi, è uscito ieri il nuovo romanzo di TESS GERRITSEN (quì troverete l'intervista fatta quasi un anno fa all'autrice), La fenice rossa.
Dai suoi thriller, la serie tv Rizzoli & Isles, in onda in prima serata su Rete 4 è oramai giunta alla seconda stagione.
 La Longanesi, ha organizzato un concorso aperto a tutti in collaborazione con Mediaset & Warner, 15 domande a risposta multipla. In palio riserviamo 5 fan kit con magliette, agende Rizzoli & Isles e copie firmate del libro e, per i secondi classificati, 5 copie firmate del libro.

Qui http://www.tessgerritsen.it/ tutte le info (nella sezione contest)

Vi ricordo, rosicando da morire, che la Gerritsen sarà in Italia
Venerdì 29 giugno 2012, Festival di Gavoi, introduce Alessandra Casella
Domenica 1 luglio 2012, Piacenza Blues Festival, con Alessia Gazzola

Trama del libro

La sconosciuta che giace sul tavolo settorio dell’anatomopatologa Maura Isles è molto giovane. E molto bella. I lunghi capelli castano ramato contrastano con la pelle chiara, tesa sugli zigomi alti. È stata ritrovata sul tetto di un edificio nella Chinatown di Boston, da un gruppo di turisti in cerca di brividi durante un Ghost Tour tra i misteri e le leggende dell’antico quartiere. Qualcuno le ha sparato un colpo di pistola, poi le ha mozzato una mano. La scoperta più inquietante però è quella fatta da Maura durante l’autopsia: sul corpo della vittima infatti viene ritrovato un misterioso capello argentato che, dalle prime analisi, non sembra appartenere a nessuna specie conosciuta. Inizia così per l’ispettore Jane Rizzoli una difficile indagine. Unico, sottilissimo elemento in suo possesso il fatto che l’edificio dov’è stata ritrovata la ragazza diciannove anni prima ospitava un ristorante cinese, La Fenice rossa, che era stato teatro di una strage. Il cuoco del ristorante aveva ucciso quattro clienti e si era suicidato. Cinque vittime, senza alcun legame tra loro, una carneficina subito attribuita a un attimo di follia. Ma qualcuno, evidentemente, non sembra pensarla così. Qualcuno venuto dal passato e pronto a tutto pur di ristabilire la verità, anche a uccidere...

Nessun commento: