giovedì 14 aprile 2011

Impatto - Douglas Preston (Rizzoli 2010)


Il problema di questo genere di romanzi secondo me è il modo in cui si tratta questo tema. Di boiate che parlano di meteoriti ne sono state scritte un'infinità e altrettanti hanno avuto la bella idea di trasformarle in film, quindi per quanto l'idea di partenza può essere stata già sentita e risentita mille volte in qualsiasi salsa, la bravura dello scrittore sta nel proporla in un modo diverso, originale, inaspettato nella sua semplicità. E' questo il caso di Impatto di Preston D.
Io per primo l'ho iniziato lasciandomi trainare più dalla stima che provo per lo scrittore piuttosto che per le aspettative che avevo leggendo la trama, credendo di trovarmi davanti la solita pappardella alla Armageddon già vista fino allo sbocco. Ammetto invece che è stata una bellissima sorpresa dall'introduzione fino all' epilogo.
A tre pagine dalla fine, dopo averne divorate 430, ho pensato: "bene, al punto in cui siamo adesso non può non esserci un finale idiota, si è ingarbugliato troppo in questioni strane per riuscire a ritirarsi in piedi". A Due pagine invece mi aspettavo un finale alla The Dome di King, uno dei peggiori che abbia mai letto, e di questo mi dispiacevo davvero tanto. Poi all'ultima pagina lo scrittore tira fuori quel che si può definire una "genialità", indole che hanno solo gli scrittori davvero capaci.
Chiudo il libro (dopo i ringraziamenti che grasssssie a Dio sono tre righe) e tiro un sospiro di sollievo.
Doug Preston... missione compiuta.
IMPATTO parla essenzialmente della corsa di due persone, l'ex agente CIA W.Ford e la piccola Abbey (che tanto piccola non è)per capire cosa siano quei raggi gamma rinvenuti tramite le letture di un satellite in orbita intorno a Marte, e per le quali sono stati assassinati già due ricercatori. Nel mentre un meteorite attraversa il cielo del Maine per schiantarsi poi contro un isola a pochi chilometri dalla costa, attraversando l'intera terra e uscendo dalla parte opposta del globo, in Cambogia. Ma è proprio un meteorite quello entrato nell'atmosfera?
Questo romanzo, a dispetto delle sensazioni iniziali, si è dimostrato molto appassionante e, per quanto ammetto sia bello tamarro, mai scontato.
Ribadendo che sia Preston che Child dovrebbero scrivere più spesso in solitaria, IMPATTO lo consiglio alla grande!!!

Articolo di dampy

Dettagli del libro
  • Titolo Impatto
  • Autore Preston Douglas
  • Prezzo di copertina € 19,50
  • Dati 2010, 463 p., rilegato
  • Traduttore Foschini M.
  • Editore Rizzoli (collana Rizzoli best)

3 commenti:

Cristing ha detto...

Devo dire che non è il mio genere, ma la tua recensione incuriosisce molto, bravo Dampy, ottima analisi

Mottino **Massimo** ha detto...

Preso al libraccio ad inizio mese, dopo questa recensione guadagna molte posizioni nella lista della prossima lettura :))

Sam Stoner ha detto...

di certo la tua recensione invogliala lettura. Anche se le aspettative sono altine, soprattutto per la citazione di King. Spero riferita solo al finale "cazzaro" di The Dome e non al romanzo, che considero un capolavoro. Finale a parte.