giovedì 25 marzo 2010

Morto per il mondo - Charlaine Harris


Nell’immane calderone ricolmo di sangue e di vampiri che l’editoria sta sfornando ecco qualcosa che si segnala per essere un buon prodotto.
Credo, seguirà spiegazione a questa mia affermazione, che i libri di Charlaine Harris siano un ottimo intrattenimento. L’autrice americana usa un tipo di scrittura molto scorrevole, non sembra aver voglia di stupirci con troppi effetti speciali. Le sue storie sono molto divertenti e libro dopo libro ci mostra l’evolversi dei personaggi che ha creato.
Sookie, la protagonista, parla di se e di quello che le accade in prima persona. Ci racconta delle sue insicurezze, delle sue certezze fatte di quotidianità e normalità, del suo lavoro di cameriera in un locale di una piccola cittadina della Louisianna che le permette di avere una certa sicurezza economica, dei rapporti con gli uomini della sua vita: i vampiri Bill e Eric, il suo datore di lavoro e mutaforma Sam e suo fratello Jason.
Tutto questo si scontra con il mondo sovrannaturale nel quale si trova coinvolta per via della sua dote, la telepatia, che il più delle volte si rivela qualcosa di negativo ma che altre volte l’aiuta a cavarsi dai guai. E i guai li attira come il miele con gli orsi.

Intrattenimento è la parola chiave per questa breve recensione. Trovo, infatti, che i romanzi della Harris sappiano divertire, provi piacere a leggerli e in quelle ore di letture ti trovi da una altra parte, coinvolto nella storia. Erroneamente dal lettore italiano tipo, potrebbero essere considerati romanzi da spiaggia connotando il termine con un accezione negativa, niente di più sbagliato secondo me.
Saper intrattenere non è cosa da tutti, ci vuole talento anche in questo. Spesso si pensa che pagine e pagine di struggimenti interiori facciano grande un romanzo. Non sempre è così.
Sookie incarna più di quel che sembra la normalità e nella sua vita si trova ad affrontare i problemi di qualsiasi donna, lei lo fa con la forza della semplicità, spesso si appoggia ai saggi consigli dell’amata nonna, altre volte usa l’arma del buon senso. Una donna moderna che mi piace molto.
Questi sono gli ingredienti che mi hanno reso appetibili i quattro libri usciti per la Fazi, conquistandomi come lettore e perché no, anche come fan.

Articolo di Stefano

Dettagli del libro
  • autore Charlaine Harris
  • titolo Morto per il mondo
  • collana fuori collana
  • pagine 332
  • ISBN 978-88-7625-068-2
  • data di uscita 25/02/2010
  • numero collana 0
  • prezzo in libreria € 12,00

7 commenti:

Matteo ha detto...

Il libro in sè non rientra nei miei gusti, e quindi non credo di leggerlo pero' le recensioni di Stefano mi piacciono sempre parecchio perchè riescono a entrare nel lettore, creando curiosità. E' sempre un piacere leggere le tue recensioni Stefano.

Stefano ha detto...

Grazie Matteo.

Mari ha detto...

A quanto pare hai una vera e propria passione per le storie di vampiri. Si capisce da quello che scrivi che è un genere che ti piace molto e il tuo entusiasmo lo sai trasmettere veramente bene.

Martina_PL ha detto...

Mi ritrovo in quanto dice Matteo: non prediligo le storie di vampiri ma leggo volentieri le recensioni del nostro Stefano.

Matteo ha detto...

Figurati Ste, è quello che penso. Mi piace sempre molto leggerti quando devi trasmettere il tuo pensiero su un libro:-)
ps: quando ti arriverà in mano, sono molto curioso di sapere la tua su LA STRADA di McCarthy:-)
Un abbraccio!

Stefano ha detto...

Grzia a tutti, mi fa piacere avere un buon riscontro per le cose che scrivo, soprattutto da voi che sapete anche essere severi se occore.

@Matteo: presto, presto.

leggerevolare ha detto...

Io l'ho letto tutto d'un fiato... ero troppo curiosa ed eccitata di sapere se finalmente Eric sarebbe riuscito ad andare a letto con la dolce umana... le scene erotiche sono bellissime e sono proprio contenta di averlo letto!!

Certo il film lo è molto di più... non vedo l'ora di vedere la terza serie
Elisa