giovedì 30 luglio 2009

Stieg Larsson sbarca a Hollywood?

Dopo il recente successo di Uomini che odiano le donne, il secondo film di produzione svedese basato sulla Millennium Trilogy di Stieg Larsson, La ragazza che giocava cGeorge Clooneyon il fuoco, arriverà sugli schermi italiani solo a settembre, mentre l’uscita del terzo è prevista nei primi mesi del 2010, ma già si fanno sempre più insistenti le voci di un imminente approdo hollywoodiano della trilogia cult del romanziere svedese morto nel 2004 - che ha raggiunto i quindici milioni di copie vendute nel mondo. Nessuna casa di produzione americana ne ha ancora acquisito i diritti, ma secondo un articolo del quotidiano inglese Guardian l’interesse per un eventuale remake targato Hollywood di Uomini che odiano le donne è altissimo. Sonny Mehta, direttore editoriale di Knopf, che pubblica Larsson negli USA, ha affermato in proposito: “Sono sicuro che nei prossimi mesi leggeremo notizie riguardanti Stieg Larsson su Variety“. Tra gli attori interessati a rivestire i panni di Mikael “Kalle” Blomkvist ci sarebbero George Clooney, Johnny Deep, Brad Pitt, mentre per la regia si fanno i nomi di Martin Scorsese, Quentin Tarantino, Ridley Scott.

articolo tratto dal sito della Marsilio

4 commenti:

Palazzo Lavarda ha detto...

Beh, fra questi tre attori papabili per Blomkvist, anche se Depp è il mio preferito, ci vedrei di più Clooney...

skunkie ha detto...

non ho ancora letto la trilogia, che giace sul mio armadio insieme a 136 compagni di sventura :D non ho neanche visto il primo film, ma direi solo una cosa: Clooney lasciatelo alle ville sul lago, ai suoi ottimi caffe' e alle sue fidanzate (si vede che non mi piace? ^___^ ) Johnny Depp, approvo anche se in realta' non posso dire se sia adatto al ruolo :) comunque non vedro' i film prima di aver letto tutti e tre i libri ;)

Linda80 ha detto...

Ma io mi chiedo: è proprio necessario??? Perché non accontentarsi dei film originali, girati nei veri posti in cui il libro è ambientato, con personaggi a noi ancora sconosciuti (e quindi più credibili)???

LuisaMiao ha detto...

Concordo con Linda80: io ho letto il libro e visto il film di produzione svedese. Anche se personalmente avrei scelto attori mooolto più interessanti fisicamente ;) (dai, scherzo!), devo dire che comunque sono fedeli ai personaggi. Cosa c'entra Cloonei con Blomkvist??
Comunque, attendo il secondo film in uscita :D