venerdì 12 luglio 2013

Valter Binaghi. Un angelo tra gli angeli. RIP


Odio il 2013. Lo odio profondamente.
Si è portato via parecchi amici e parecchie persone che stimavo: Giovanna De Angelis, Paolo De Crescenzo,  senza scordare le persone a me vicine.
Maledetto 2013. Sei stato maledetto anche oggi, 12 luglio, perché sei venuto a prenderti un altro amico, Valter Binaghi, un professore con cui parlare al telefono ha reso le mie giornate meno stupide e noiose, uno scrittore che ho amato dai tempi delle uscite con i perdisini.
Una malattia che conosco bene, ha deciso di togliere a noi vivi la possibilità di leggere altri tuoi romanzi.
Solo il romanticismo mi aiuta a credere che adesso scriverà per i suoi simili, per gli angeli.
Perché Valter è adesso un angelo tra gli angeli.

Ti voglio bene professò e "Lay down at night you don't know where you're goin' to sleep, where on earth your next meal to meet, that make you a bluesman".

Enzo BodyCold Carcello

Nessun commento: