lunedì 12 novembre 2012

Il falco – James Keene con Hillel Levin (PIEMME 2012)



James Keene e Larry Hall sono i protagonisti di questa storia vera e agghiacciante raccontata con uno stile particolare che definirei “documentaristico” con tanto di interventi e interviste ad avvalorare tesi e fatti. Mi spiego meglio, non siamo di fronte ad un romanzo, ma ad un’esposizione dei fatti nudi e crudi non romanzati che vedono Keene e Hall  al centro di una storia tanto incredibile da essere vera.
James Keene è un ragazzo di buona famiglia, bello e intelligente, stella della squadra di football dell’università, donne che gli cadono ai piedi; ha tutto quello che si possa desiderare ma a lui non basta, vuole sempre di più e il guadagno facile è rappresentato dallo spaccio di droga, di gente ne conosce tanta e il gioco è presto fatto.
Larry Hall è l’esatto contrario. Non eccelle in nulla, è introverso, vive nell’ombra del fratello gemello che adora, ha una madre iper protettiva, non ha una donna. L’unica passione (lecita) che coltiva è quella delle rievocazioni di battaglie storiche, quella illecita è che uccide le donne, è un serial killer. Non vedo le facce, ma sento le urla. 
Le loro vite si intrecciano quando James Keene, viene arrestato e condannato a 10 anni di reclusione e il magistrato Beaumont gli propone di infiltrarsi nel carcere di massima sicurezza e ospedale psichiatrico di Springfield, nel Missouri dove sono rinchiusi i detenuti con i problemi mentali più gravi e dove si trova Larry Hall, accusato di un solo omicidio ma sospettato di aver ucciso in realtà almeno 20 donne, deve farselo amico e indurlo a confessare non solo gli omicidi ma dove ha sepolto i corpi.  Quando certi individui finiscono in un posto come Springfield sono finiti e sanno di essere finiti. Hanno magari un paio di ergastoli sulle spalle. Lo vedi dalle loro facce. Non hanno più un anima, se la sono giocata.
Ho trovato molto interessanti, oltre la storia in se stessa e lo stile in cui viene raccontata, la parte in cui si parla del carcere di Springfield e della sua nascita, le tesi elaborate sui comportamenti dei serial killer, gli interrogatori e le indagini serrate e sudate che, insomma, nulla hanno a che vedere  con quelle delle tanto amate serie tv.

James Keene. Figlio di un poliziotto, è stato una stella del football, uno spacciatore, un carcerato. Oggi vive alla periferia di Chicago.
Hillel Levin. È stato un reporter investigativo per “The Nation” e “New York” ed editor del “Chicago Magazine”. Oggi è scrittore e sceneggiatore a tempo pieno.
Da questo libro verrà tratto un grande film Paramount.

Per chi volesse leggerne un'anteprima vada su questo link.

Articolo di Cristina "cristing" Di Bonaventura

Dettagli del libro


  • Il falco
  • Keene James - Levin Hillel
  • Prezzo € 16,50
  • Editore Piemme
  • Anno pubblicazione 2012
  • Numero pagine 286
  • ISBN 9788856622256
  • Collana True
  • Traduttore: A. Carena



Nessun commento: