venerdì 13 gennaio 2012

McDonald's e HarperCollins Publishers


"La popolarità e la diffusione di McDonald's sono uno strumento potente per incoraggiare le famiglie a leggere insieme un buon libro" National Literacy Trust

Che gli hamburger avessero un carico di grassi enorme per il nostro sistema vascolare è assodato, ma che adesso facessero bene alla lettura nessuno se lo sarebbe mai immaginato!
Ebbene in Inghilterra, è scattata una delle più grosse promozioni di tutti i tempi.
Grazie ad un accordo preso tra McDonald's e la Harper Collins Publishers (casa editrice che detiene i diritti di Elmore Leonard, Neil Gaiman, Janet Evanovich, Dennis Lehane, etc etc etc), all'interno degli Happy Meal d'oltre Manica, i bambini troveranno dei libri anziché i soliti giocattoli di plastica che dopo due ore non sai dove mettere. Certo, a pensarci bene, è un po come allegare un racconto in un pacchetto di Camel Light per stimolare la lettura, ma quanto meno abbasseranno la statistica per cui un bambino inglese su tre non possiede nemmeno un libro a casa. Speriamo solo che adesso non vadano in libreria a chiedere un cheesburger.
I racconti distribuiti saranno quelli della serie fantastica "Mudpuddle Farm" scritti da Michael Morpurgo (in Italia: Rizzoli, Salani, Murgia), autore del famoso romanzo War Horse (da cui Spielberg ci trasse anche un film).
La promozione, iniziata l'11 gennaio 2012, andrà avanti fino al 7 febbraio. In ogni Happy meal ci sarà un libro di Morpurgo (a scelta tra due titoli, entrambi sulle avventure di un gruppo di animali che vive in fattoria), ma i clienti potranno acquistare i volumi nei ristoranti McDonald's anche senza comprare un Happy Meal.
Ennesimo dubbio che mi pervade: ma proprio gli animali della fattoria dovevano essere i personaggi principali di sti libri? A breve pubblicheremo un'intervista fatta al manzo del panino dell' Happy Meal che è anche il personaggio chiave del racconto di Morpurgo!
Personalmente attendo un altro tipo di promozione con gli happy meal.

Articolo di Enzo "BodyCold" Carcello

Nessun commento: