sabato 2 luglio 2011

Sangue e Fango - Alessandro Vigliani (Asso Edizioni 2011)


Dopo il buon esordio di un paio d’anni fa con Virus (Pulp Edizioni), il promettente scrittore Alessandro Vigliani (classe 1981) torna in libreria con Sangue e Fango, un romanzo dal deciso sapore cinematografico, edito dalla neonata Asso Edizioni.
Alex è un autista che sbarca il lunario affiggendo il suo numero di telefono su cabine telefoniche e luoghi pubblici offrendo a chiunque i propri servigi, fino a quando un giorno a chiamarlo è un tizio dall’aspetto inquietante che si porta dietro ogni genere di cattivo odore. Dal momento in cui Asso, questo il nome del misterioso cliente, mette piede nella Mercedes di Alex, la vita di quest’ultimo cambia acquistando una nuova e sorprendente ottica.
Sangue e Fango è un romanzo dalla spiccata ispirazione letterario-cinematografica: evidenti sono i richiami ad autori come Chuck Palhaniuk e al suo capolavoro Fight Club (magistralmente portato sul grande schermo da David Fincher), a Brett Easton Ellis e al suo American Psycho, ma anche al cinema di Emir Kusturica da cui sembrano letteralmente “rubati” i protagonisti. Tipi assolutamente fuori dai canoni che hanno una visione della vita molto diversa dal normale e che cercano in sfide alla morte una ragione per continuare a vivere. Nel caso specifico la sfida alla morte (o alla vita) avviene attraverso corse clandestine di auto (ecco ancora un riferimento-omaggio al cinema, in questo caso alla Gioventù Bruciata di James Dean), grazie alle quali i protagonisti scopriranno lati nascosti del proprio animo.
Lo stile di Vigliani è incalzante, la prosa è costruita con precise inquadrature, quasi l’autore fosse un direttore della fotografia. Rispetto al romanzo di debutto, si nota un netto miglioramento, anche se Vigliani dovrà lavorare ancora un po’ nello sviluppo della storia che, come in Virus, finisce troppo presto.
Una volta trascinati dentro al mondo sghembo di Asso e dei suoi amici (la puttana ubriacona Arianna, il bambinone Tenaglia e il barman rivoluzionario Bianco) si vorrebbe continuare a seguire le loro avventure quasi all’infinito, tant’è il fascino che ognuno di loro riesce a emanare. I personaggi e la loro caratterizzazione sono il punto di forza di un romanzo che scorre via veloce come il proiettile di una pistola, mentre attorno a noi si alza una nube che puzza di sangue e merda.


Articolo di Enzo "BodyCold" Carcello

Dettagli del libro
  • Sangue e Fango
  • di Alessandro Vigliani
  • Asso Edizioni
  • pp. 192
  • € 13,00

Nessun commento: