sabato 20 novembre 2010

Chi è il colpevole - A.V. (Polillo 2010)


Anthony Berkeley, Milward Kennedy, Gladys Mitchell, John Rhode, Dorothy L. Sayers, Helen Simpson

Il Detection Club, per usare le parole di Dorothy L. Sayers, “è un’associazione privata di scrittori di romanzi polizieschi che esiste in Gran Bretagna al solo scopo di organizzare dei banchetti di tanto in tanto e permettere di parlare del proprio lavoro a ruota libera”.
“L’iscrizione è riservata agli autori di autentici romanzi polizieschi (non di libri d’avventura o di romanzi sensazionali), si ottiene col voto dell’associazione su presentazione di due o più soci e comporta la prestazione di un giuramento”.
La formula del giuramento, che impegna lo scrittore ad essere onesto nei confronti del lettore, è riportata nelle ultime pagine dell’edizione curata da Polillo.
Cinque autori dell’età d’oro del Giallo , partendo da una traccia scritta da John Rhode (autore, insieme a John Dickson Carr, di “Discesa fatale”, I Bassotti n. 53), fanno indagare quattro diversi investigatori (scambiandosi i personaggi e scrivendo ognuno nello stile dell’altro) per risolvere un delitto che sembra non avere un colpevole.
Il potente e famoso editore Lord Comstock è stato trovato morto nella sua casa di campagna.
Gli accessi al suo studio (tre porte e una finestra) sono stati, nei minuti in cui è avvenuto il delitto, presidiati dal segretario dell’editore e da alcuni importanti personaggi che erano in attesa di essere ricevuti dalla vittima.
Il ministro dell’Interno, costretto ad occuparsi del caso, si trova nell’impossibilità di lasciare l’indagine nelle mani del CID, il Dipartimento Investigativo Criminale di Scotland Yard, e dà l’incarico a quattro famosi investigatori dilettanti.
Il compito di risolvere il mistero è affidato alla psichiatra Mrs. Bradley, all’attore Sir John Saumarez, a Roger Sheringham e a Lord Peter Wimsey: anche questa volta scoprire la verità non sarà un compito facile.

Tenendo in considerazione ognuno la trama dell’altro, i sei autori riescono a scrivere un vero romanzo i cui protagonisti arrivano, ognuno con un’indagine diversa e analizzando i singoli aspetti del caso, a dare una soluzione che rispetta tutti i fatti accaduti.
E’ interessante vedere il mistero studiato da prospettive differenti e ritrovare le caratteristiche peculiari degli investigatori.
La trama non manca di sorprese e la celebrità dei sospettati (il capo del CID, un arcivescovo, il capogruppo parlamentare del governo) e degli investigatori dà un’impostazione particolare alla narrazione.
L’alta società inglese dell’epoca (il romanzo, finora inedito in Italia, è del 1933) è ben rappresentata e la complessità dell’indagine riesce a non annoiare il lettore.
Fra i sei romanzi pubblicati dal Detection Club tra il 1931 e il 1937 “Chi è il colpevole?” è senza dubbio uno di quelli meglio riusciti.

Articolo di Paolo Carrfinder

Dettagli del libro
  • € 13,90
  • 320 pagine
  • I Bassotti
  • N.: 58
  • ISBN: 9788881543083
  • Anthony Berkeley
  • Milward Kennedy
  • Dorothy L. Sayers
  • Gladys Mitchell
  • Helen Simpson
  • John Rhode
Prima edizione assoluta in lingua italiana - 6 maestri del giallo riuniti in uno straordinario romanzo.

12 commenti:

Martina_PL ha detto...

Ottima summa di Paolo sul Detection Club e la sua attività.
Personalmente ho fatto un po' fatica con questo libro, a passare da uno stile all'altro, quando si cambiava autore nella storia. Idea comunque molto originale.

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Ho spulciato nella mia libreria di gioielli e ho qualche cimelio del Detection Club uscito nella collana da edicola Mondadori.
Trattandosi di un inedito, sommato al benestare di Paolo, l'acquisto è pressochè obbligato.

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Domanda forse difficile: qualcuno mi sa indicare la bibliografia del detection club, con indicato le opere pubblicate in Italia (possibilmente almeno la collana) e quelle rimaste inedite?

Martina_PL ha detto...

Nel volume della Polillo c'è qualche indicazione. Ora guardo...

Martina_PL ha detto...

Anzi no, nel Bassotto non c'erano i titoli. Ma ho raccolto le seguenti info da quelli in mio possesso:
1930-31 The Scoop/Behind the Screen - trad. Lo scoop/Il paravento (insieme nel GM n. 2521)
1931 The Floating Admiral - trad. L'ammiraglio alla deriva (Giallo Mondadori n. 1781 - ed. Malavasi 2001)
1933 Ask a Policeman - trad. Chi è il colpevole? (Polillo Bassotto 58)
???? Six Against the Yard - trad. Sei Delitti Immaginari (Classici del GM n.810)
I primi due volumi sono anche con la Christie. Poi in un'introduzione è citato pure questo, ma non so l'ed. it:
1932 Verdict of Thirteen

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Grazie Martina ma credo comunque non sia aggiornata e completa. Qua è materiale da Luca Conti :D

Martina_PL ha detto...

Eh, io ti ho scritto solo quelli che ho io. Ma nemmeno su anobii ce ne sono di più...

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Ma ci mancherebbe Martina, ho perfettamente capito. Mi risulta però che la produzione del gruppo sia stata molto più vasta e articolata. Per quello occorrerebbe il contributo (magari) di Luca Conti.

Luca Conti ha detto...

Six Against the Yard è del 1936.

Ai titoli citati da Martina bisogna aggiungere:

- The Anatomy of Murder (1936) - con articoli di Sayers, Berkeley/Iles, Crofts e altri. E” un volume che analizza celebri casi criminali

- Double Death (1939) - trad. it. «Veleno» (Mondadori Interno Giallo), scritto da Dorothy L. Sayers, F. W. Crofts, Valentine Williams, F. Tennyson Jesse, David Hume

- Detection Medley (1939) - a cura di John Rhode, con racconti di Allingham, Bentley, Carr, Chesterton, Christie, Connington, Crofts, Sayers, Wade e molti altri;

- No Flowers by Request (1953) - romanzo scritto da Sayers, ECR Lorac, Gladys Mitchell, Anthony Gilbert e Christianna Brand.

- Crime on the Coast (1954) - romanzo scritto da Carr. Valerie White, Laurence Meynell, Joan Fleming, Michael Cronin, Elizabeth Ferrars

- Verdict of Thirteen (1979, non 1932) - racconti di P.D. James, Gwendoline Butler, Dick Francis, Michaels Gilbert, Christianna Brand, Michael Innes, Patricia Highsmith, Celia Fremlin, H.R.F. Keating, Michael Underwood, Ngaio Marsh, Peter Dickinson, Julian Symons.

- The Man Who… (1992) - racconti in onore dell’80° compleanno di Julian Symons, scritti da Catherine Aird, Eric Ambler, Simon Brett, Len Deighton, Antonia Fraser, Michael Gilbert, Reginald Hill, P D James, H R F Keating, Peter Lovesey, Ruth Rendell, George Sims, Michael Underwood.

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Grazie Luca, chissà se verranno pubblicati pure in Italia. Addirittura pure uno con il contributo di Carr. L'hai letto Luca? Merita?

Martina_PL ha detto...

Luca, grazie anche da parte mia.
Il sito inglese di wikipedia dà anche i seguenti 2:
- The Detection Collection (2005; racconti in onore del 75° anniversario del Club)
- The Verdict of Us All (2006; racconti in onore dell'80° compleanno di H. R. F. Keating).

Risultano anche a te?

Luca Conti ha detto...

@Martina: sì, non li avevo inseriti per limitarmi ai titoli del Detection Club cosiddetto "storico" (dai primi anni Novanta era rimasto inattivo per un bel pezzo ed è stato riattivato solo una decina d'anni dopo).

@Marco: Crime on the Coast lo possiedo (è pubblicato in volume assieme a No Flowers) ma direi che è abbastanza trascurabile. Comunque una traduzione dei due romanzi sarebbe gradita.