domenica 8 novembre 2009

Consigli per gli acquisti: Novembre pt.1




Zoran Dvenkar - Sorry

Sembra non ci sia mai il tempo di fermarsi e chiedere perdono. Le responsabilità mancate finiscono così col languire nella nostra zona grigia, pronte a mordere quando crediamo siano state finalmente prescritte, dimenticate. «Sorry» è il nome di un’agenzia che offre un servizio proprio in questi casi, facendo in modo che qualcun altro bussi alla porta delle vittime delle nostre piccole crudeltà e per nostro conto chieda scusa, risarcisca, chiuda la partita ancora in corso. La parcella andrà pagata poi a Kris, Wolf, Frauke e Tamara, quattro giovani berlinesi che, in una sera come tante, hanno confezionato l’idea. Un pensiero banale che risveglia la cattiva coscienza di molti. In breve, le richieste si moltiplicano e la vita cambia: i quattro entrano in un giro d’affari che permette loro di acquistare un’elegante villa ai margini di Berlino, sulle sponde di un lago.
Ma non ci si può liberare per conto terzi di una colpa; né è possibile capire da dove, realmente, quella stessa colpa abbia avuto inizio. E nell’attimo stesso in cui i quattro si ritrovano davanti al corpo martoriato di una donna sono già in trappola, costretti in un percorso orchestrato per confonderli e farli cadere; in cui ogni mossa è già un errore, ogni tentativo di liberarsi una morsa che non dà pace. Dalla necessità di capire chi sia l’artefice di una tale violenza, perché abbia ucciso e perché abbia ora bisogno dei loro servizi “d’agenzia”, partirà un filo che si snoderà lungo un labirinto costellato di impossibili vie d’uscita.
Sorry è un impeccabile, agghiacciante gioco di scatole cinesi nel quale ogni personaggio smarrisce il confine tra quel che è e quel che appare; e la linea di distinzione tra la vittima e il carnefice diviene labile e ingannevole, come un riflesso d’acqua.

Dettagli del libro
  • autore Zoran Dvenkar
  • titolo Sorry
  • collana fuori collana
  • pagine 490
  • ISBN 978-88-6411-053-0
  • data di uscita 30/10/2009
  • Fazi Editore
  • prezzo in libreria € 19,00



Nel cuore della notte - Laurell K. Hamilton

Dal giorno del suo ritorno nel regno di Faerie, alla principessa Meredith NicEssus è stato affidato un compito decisivo per la sopravvivenza della stirpe reale: concepire un erede. Ecco perché, cercando di spezzare il sortilegio che impedisce alle donne fey di procreare, ogni notte lei si concede alle sue guardie sidhe. Eppure sono in molti a tramare nell’ombra perché il tentativo fallisca, soprattutto i nobili ostili a sua zia Andais, regina dell’Aria e delle Tenebre, spaventati dalla capacità di Merry di risvegliare nei sidhe il potere magico che avevano perduto da migliaia di anni. Perciò, quando la corte Unseelie diventa il teatro di un efferato duplice omicidio, la giovane principessa capisce che le uniche persone di cui si può fidare sono gli umani e, sfidando l’ira di Andais, chiede aiuto alla polizia di St. Louis per smascherare i colpevoli. Nel frattempo, però, la stessa Merry deve lottare contro la propria sensualità per non cadere vittima del fascino ammaliante di Mistral, il signore delle Tempeste, dato che loro unione potrebbe sprigionare energie che vanno oltre ogni immaginazione…

Dettagli del libro
  • Nel cuore della notte
  • Laurell K. Hamilton
  • Traduzione di Gianluigi Zuddas
  • Collana: Narrativa
  • Pagine: 432
  • Prezzo: € 18.60
  • In libreria dal: 29 Ottobre 2009


Il tocco della notte - Laurell K. Hamilton

Per vari anni, Meredith NicEssus, principessa della Corte Unseelie, ha vissuto a Los Angeles, facendosi chiamare Merry Gentry e lavorando per un’agenzia investigativa specializzata in crimini soprannaturali. Ma ormai la sua vera identità è stata scoperta e quindi lei può finalmente tornare a casa, dove però l’aspettano non poche difficoltà. Anzitutto, come possibile erede al trono di sua zia Andais, la crudele regina dell’Aria e delle Tenebre, Meredith ha il preciso compito di dare un erede alla corte oscura. Un compito che tuttavia si rivela assai meno semplice e piacevole del previsto… E poi, perché mai la luminosa Corte Seelie, che ha ignorato la principessa fin da quand’era una ragazzina, improvvisamente cerca con ogni mezzo di lusingarla? C’è forse un legame col caso di cui lei si sta occupando e in cui è implicata un’ex amante del re? Tra intrighi politici e schermaglie sentimentali, Meredith Gentry dovrà impegnarsi in una contesa in cui il confine tra il bene e il male è labile e incerto, lottando per la propria vita e per la sopravvivenza di tutte le creature fatate.

Dettagli del libro
  • LAURELL K. HAMILTON
  • Il tocco della notte
  • Trad. di G. Zuddas
  • MYSTERY/THRILLER/ SUSPENSE - SUSPENSE
  • TEADUE 1746;
  • pp. 362;
  • Prima edizione
  • Euro 8,60
  • ISBN 978-88-502-2010-6
  • Licenza Nord


James Patterson - Salvare il mondo e altri sport estremi

Max e i suoi compagni sono increduli: dopo la loro fuga dalla Itex, la multinazionale che sta preparando un attentato di proporzioni catastrofiche, nessuno li insegue. Anzi la Voce informa Max che i Camici Bianchi stanno sopprimendo tutti gli Eliminatori… È l’occasione che i ragazzi stavano aspettando: Max e Fang si separano dal resto del gruppo e vanno alla ricerca di un nascondiglio sicuro, dove poter finalmente vivere una vita «normale». Tuttavia i pericoli sono dietro l’angolo: uno stormo immenso di Eliminatori accerchia Iggy, Nudge, Angel e Gasman, e, dopo una cruenta battaglia, li rapisce. Quando Max e Fang tornano indietro, intuiscono cos’è successo e si lanciano all’inseguimento degli Eliminatori. Ma è una trappola: Max viene catturata, perde i sensi e si risveglia nella Scuola, dove i Camici Bianchi le dicono che non si è mai mossa da lì, che le sue avventure erano soltanto un sogno…

Dettagli del libro
  • JAMES PATTERSON
  • Maximum Ride. Salvare il mondo e altri sport estremi
  • Trad. di A. Zabini
  • MYSTERY/THRILLER/ SUSPENSE - SUSPENSE
  • TEADUE 1755;
  • pp. 404;
  • Prima edizione
  • Euro 8,60
  • ISBN 978-88-502-2006-9
  • Licenza Nord


Allan Folsom - La regola di Macchiavelli

Madrid. Il presidente degli Stati Uniti, in Europa per incontrare i capi di Stato dei Paesi membri della Nato, scopre che nel suo entourage si annidano pericolosi nemici della democrazia e della pace pronti a tutto. I membri del complotto si ispirano a un’appendice segreta del Principe di Machiavelli, un documento custodito come un testo sacro, per cinquecento anni, dalla setta più spietata che il mondo abbia mai conosciuto.
Washington. Quando Nicholas Marten riceve la telefonata di Caroline, il suo primo amore, è troppo tardi: ha perso il figlio e il marito, un influente membro del Congresso, in un incidente aereo ed è stata ricoverata in seguito a un malore. All’arrivo di Nicholas, la donna è già in fin di vita, ma prima di morire mormora frasi sconnesse in cui accenna a una mano omicida che avrebbe colpito prima i suoi cari e poi lei. Nicholas decide di indagare. Ma non immagina l’orrore che lo aspetta e, soprattutto, quale alta personalità dello Stato sarà al suo fianco in questa indagine ad altissimo rischio.

Dettagli del libro
  • ALLAN FOLSOM
  • La regola di Machiavelli
  • Trad. di S. Bortolussi
  • MYSTERY/THRILLER/ SUSPENSE - THRILLER
  • TEADUE 1751;
  • pp. 510;
  • Prima edizione Euro 8,90
  • ISBN 978-88-502-2004-5
  • Licenza Longanesi


Stephanie Barron - Jane e il mistero del medaglione

Bath, 1804. Il Natale è alle porte e a Jane, annoiata dall’atmosfera monotona della cittadina, non sembra vero quando il suo vecchio amico Lord Harold Trowbridge le chiede di fare da accompagnatrice alla sua giovane e affascinante nipote, Lady Desdemona, giunta a Bath per sfuggire alle indesiderate attenzioni di un poco galante signore. Le due giovani intendono approfittare di tutti gli svaghi che la provinciale Bath offre in vista dei festeggiamenti natalizi. Ma il tempo delle distrazioni è destinato a finire bruscamente quando una sera, in occasione di uno spettacolo al Theatre Royal, le due giovani si ritrovano involontarie spettatrici di un orrendo omicidio, che si consuma nel foyer. A ispessire il mistero, uno strano oggetto rinvenuto addosso al cadavere: un medaglione contenente l’immagine di un occhio. Chi era quell’uomo? Quale messaggio si nasconde in quell’insolito oggetto? A chi appartiene l’occhio raffigurato? La coraggiosa Jane, assetata di avventura, si butta a capofitto nelle indagini, sempre affiancata dall’indecifrabile e seducente Lord Harold, per rendersi ben presto conto che non le sarà possibile scoprire la verità senza mettere a repentaglio la sua stessa vita…

Dettagli del libro
  • STEPHANIE BARRON
  • Jane e il segreto del Medaglione
  • Trad. di A. Zabini
  • MYSTERY/THRILLER/ SUSPENSE - MYSTERY
  • Narrativa TEA ;
  • pp. 284;
  • Prima edizione
  • Euro 11,00
  • ISBN 978-88-502-1997-1 


James Rollins - Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo

Chi può raccontare le avventure di Indiana Jones se non uno scrittore dallo stile unico e adrenalinico come James Rollins? È ciò che hanno pensato George Lucas e Steven Spielberg, i quali, per la prima volta, hanno deciso di affidare a un grande autore di bestseller internazionali l’incarico di scrivere un romanzo all’altezza del leggendario protagonista. E Rollins ovviamente fa centro, creando personaggi, vicende e situazioni inediti, ma soprattutto attingendo al suo formidabile talento per far rivivere sulla pagina scritta le imprese di un personaggio entrato nell’immaginario collettivo. Il risultato è un romanzo più avvincente di un film…

Dettagli del libro
  • JAMES ROLLINS
  • Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo
  • Trad. di V. Ballardini e M. Bongiovanni
  • AVVENTURA/ROMANZI D'AVVENTURA - ROMANZI D'AVVENTURA
  • TEADUE 1743;
  • pp. 338;
  • Prima edizione
  • Euro 8,60
  • ISBN 978-88-502-2000-7
  • Licenza Nord


Ildefonso Falcones - La mano di Fatima

Nei villaggi delle Alpujarras è esploso il grido della ribellione. Stanchi di ingiustizie e umiliazioni, i moriscos si battono contro i cristiani che li hanno costretti alla conversione. È il 1568. Tra i rivoltosi musulmani spicca un ragazzo di quattordici anni dagli occhi incredibilmente azzurri. Il suo nome è Hernando. Nato da un vile atto di brutalità – la madre morisca fu stuprata da un prete cristiano –, il giovane dal sangue misto subisce il rifiuto della sua gente. La rivolta è la sua occasione di riscatto: grazie alla sua generosità e al coraggio, conquista la stima di compagni più o meno potenti. Ma c’è anche chi, mosso dall’invidia, trama contro di lui. E quando nell’inferno degli scontri conosce Fatima, una ragazzina dagli immensi occhi neri a mandorla che porta un neonato in braccio, deve fare di tutto per impedire al patrigno di sottrargliela.
Inizia così la lunga storia d’amore tra Fatima ed Hernando, un amore ostacolato da mille traversie e scandito da un continuo perdersi e ritrovarsi. Ma con l’immagine della mamma bambina impressa nella memoria, Hernando continuerà a lottare per il proprio destino e quello del suo popolo. Anche quando si affaccerà nella sua vita la giovane cattolica Isabel...

Dettagli del libro
  • LA MANO DI FATIMA
  • Ildefonso Falcones
  • Traduzione di Nanda di Girolamo
  • Narrativa
  • Longanesi
  • Collana: La Gaja scienza
  • Pagine: 918
  • Prezzo: € 22.00


James Patterson - Il settimo inferno

UN CASO SCOTTANTE
Due giovani maniaci omicidi sono legati da un patto efferato: annegare nel fuoco i peccati dell’America. Colpiscono le coppie, le aggrediscono in casa loro, e il gioco perverso si conclude con un incendio letale. E nel fuoco scompare anche qualsiasi traccia possa permettere di rintracciarli...
UNA SCOMPARSA SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI
Ma non basta: da un caso 'caldo' a un caso 'freddo', una pista morta che si riapre inaspettatamente grazie a un nuovo indizio. La scomparsa di Michael Campion ha colpito profondamente l’opinione pubblica. Tutti si sono appassionati alla storia del figlio del governatore, un ragazzo malato di cuore e adorato dalla gente per la sua sensibilità e intelligenza. Ora però sembra che non sia rapimento, ma omicidio. La giovane prostituta Junie Moon, interrogata a seguito di una telefonata anonima, alla fine confessa l’irreparabile... Ma è davvero tutto come sembra?
UNA VIA DI FUGA DALL’INFERNO
Le pressioni su Lindsay Boxer e sul collega Rich Conklin perché risolvano al più presto i casi crescono a dismisura, e questo fa avvicinare Lindsay a Rich come non era mai accaduto prima, portandola sull’orlo del crollo emotivo. Ma le Donne del Club Omicidi sono pronte a correre in suo aiuto anche questa volta, disposte perfino a correre tremendi rischi in prima persona... Ed è proprio in quel momento che i giochi si fanno pericolosi, bollenti... Infernali.

Dettagli del libro
  • IL SETTIMO INFERNO
  • James Patterson - Maxine Paetro
  • Traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani
  • Thriller
  • Longanesi
  • Collana: La Gaja scienza
  • Pagine: 308
  • Prezzo: € 16.60


Christopher Moore - Fool

Lear ha deciso di dividere il suo regno tra le figlie. Assegnerà la fetta più sostanziosa a colei che più delle altre gli dimostrerà il suo amore. Goneril e Regan sono più che pronte a blandire e adulare spudoratamente l’anziano paparino; ma Cordelia, la terzogenita nonché prediletta del genitore, non vuole abbassarsi a compiere un atto tanto eccessivo e falso. Risultato, viene data in sposa senza dote al “fottuto principe di Francia”. Lear impazzisce, mentre le sue care figliole cornificano i rispettivi mariti e tramano per accaparrarsi l’intero regno di Britannia. Un solo uomo può riportare un po’ d’ordine nel caos: è Taschino, il fool o Buffone del re. Arguto, piccolo e agile come una scimmia e dotato di un sarcasmo tagliente – talvolta rafforzato dalle lame dei pugnali che sa lanciare con grande abilità – con l’aiuto di un apprendista idiota tenterà di porre rimedio alle follie del vecchio re, avvalendosi del consiglio di uno spettro («C’è sempre un dannato spettro!») e delle pozioni di tre orribili streghe (giunte direttamente dal Macbeth). E, chissà, forse riuscirà persino a riportare in patria l’amata Cordelia, che da sempre ha ammaliato il suo cuore. Un re folle, le sue figlie scapestrate, spettri che parlano in rima e un castello pieno di intrighi bollenti: Fool, il nuovo romanzo di Christopher Moore, prende spunto da una delle più grandi tragedie di Shakespeare per creare una black-comedy piena di “sesso, omicidi, sculacciate, mutilazioni e tradimenti gratuiti, volgarità e profanità portate a livelli finora inesplorati, oltre a una sintassi non convenzionale e a qualche sporadico atto di masturbazione!”. 

Dettagli del libro
  • Christopher Moore
  • Fool
  • Collana Scatti
  • Traduzione Chiara Brovelli
  • pp. 333
  • Prezzo di Copertina: euro 18,50
  • Elliot
  • Ottobre 2009
  • ISBN 9788861920941 

Sacha Naspini - I Cariolanti

1918, campagna toscana. Per non partire soldato nella Prima guerra mondiale, un uomo nasconde suo figlio di nove anni e sua moglie in un buco scavato nel bosco. Lì dentro la famiglia passa quasi tutto il tempo, il padre esce solo per prendere l’acqua e per cacciare, ma a volte il cibo non si trova e allora bisogna affondare le dita nella terra umida per vedere se salta fuori un baco o una radice da masticare, oppure rassegnarsi a mangiare carne umana. Inizia così l’avventura di Bastiano, che cerca di riscattare la sua vita solitaria e animalesca innamorandosi di Sara, la figlia del padrone per cui va a lavorare come aiutante stalliere. Ma il fango quasi mai incontra la luce, e allora finirà per sporcarsi totalmente, uccidere colpevoli e innocenti, scappare, trasformarsi in un animale da preda, perdersi, per poi ritrovarsi anni dopo in quella tana in mezzo al bosco, la sua vera casa. I Cariolanti è un romanzo di deformazione, selvatico e rabbioso, dove il vero protagonista è la bestialità, non la bestialità malvagia e gratuita, ma quella istintiva e viscerale di chi uccide per sopravvivere. Una favola nera in tredici istantanee dove si respirano atmosfere che vanno da Truffaut a Stephen King, alle Fiabe italiane di Calvino. 

Dettagli del libro
  • Sacha Naspini
  • I Cariolanti
  • Collana Heroes
  • pp. 158
  • Prezzo di Copertina: euro 16,00
  • Elliot Edizioni
  • Ottobre 2009
  • ISBN 9788861921054 


Jack Ketchum - La ragazza della porta accanto

America rurale, anni Cinquanta. David ha 12 anni e incarna il prototipo dell’adolescente medio. Frequenta gli altri ragazzi del vicinato e comincia a sviluppare un certo interesse per il sesso femminile. Quando le sorelle Meg e Susan Loughlin si trasferiscono a vivere nella casa accanto, David è felice dell’opportunità di ampliare il proprio giro di amicizie, anche se Meg, che incontra per prima, è un paio d’anni più grande. I genitori delle due ragazze sono rimasti uccisi in un incidente d’auto, e le sorelle Loughlin sono state affidate alla vicina di David, Ruth. Ma Ruth, in apparenza ottima madre di famiglia, nasconde una vena di sadismo e alienazione, che sfoga dapprima sottoponendo le ragazze a percosse sempre più violente e dolorose, poi dando vita a una serie di torture fisiche e psicologiche di cui David e gli altri ragazzi del vicinato divengono testimoni e, in qualche modo, complici inconsapevoli. La polizia non prende sul serio le denuncie di Meg: l’unica speranza per lei e la sorella è nell’aiuto dell’amico David. Riuscirà a salvare le sorelle prima che sia troppo tardi?

Dettagli del libro
  • Jack Ketchum
  • La ragazza della porta accanto
  • Gargoyle
  • Biografia
  • Articoli
  • Formato: hard cover
  • ISBN: 978-88-89541-37-1
  • Pubblicato: novembre 2009


Paolo Gaetani - Stem Cell

Lo scenario è quello di un grande ospedale milanese all'avanguardia dove, all'alba di un freddo mattino invernale, un brillante neurochirurgo viene trovato assassinato nella sua sala operatoria. Il quadro è raccapricciante, perché chi lo ha ucciso ha usato gli stessi strumenti della sua specialità. Un macabro rituale che colpisce il responsabile delle indagini, il commissario Aliprandi, piedipiatti di buone letture e dottore mancato. Chi è l'assassino? Uno psicopatico? Qualcuno interno all'Istituto? Oppure il movente si cela nelle pionieristiche ricerche sulle cellule staminali, intraprese dalla vittima e forse malviste da certi baroni? Aliprandi non trascura nessuna pista, ma il nemico che ha di fronte torna presto a colpire, ancora e ancora, sempre accanendosi su camici eccellenti, sempre con la medesima, efferata modalità. In una convulsa lotta contro il tempo per fermare il killer, Aliprandi trova alcune risposte grazie alla vecchia passione per la tossicologia forense, ma soprattutto grazie al valido aiuto di un giovane e generoso chirurgo, di una coraggiosa infermiera e di una collega, l'affascinante medico legale Grazia Castelli, capace di coinvolgerlo e stupirlo non solo sul piano professionale. Tra velate minacce, trappole e indizi contraddittori, l'inchiesta si inoltra nel torbido mondo degli interessi ospedalieri, dove la ricerca scientifica e la salute dei pazienti passano spesso in secondo piano di fronte alle lusinghe del potere e del denaro. E al culmine di una tensione insostenibile la verità viene finalmente a galla, più sconvolgente di un incubo e maledettamente inquietante...

Dettagli del libro
  • Stem Cell
  • Paolo Gaetani
  • 2009
  • Sperling & Kupfer
  • pp. 300
  • € 18,90
  • 978882004789


Robert Rotemberg - City Hall

Gurdial Singh è un ex capotreno delle Indian Railways, la più grande azienda di trasporti al mondo. A settant'anni è emigrato in Canada, a Toronto, dove ha raggiunto i figli. Alle 5:05 di ogni mattina, da quattro anni, Gurdial Singh si sveglia ed esce a recapitare il Globe and Mail, il quotidiano di Toronto, agli abbonati.
È un lavoro che gli piace, che gli rende meno sgradevole la noia e gli acciacchi della vecchiaia. Lunedì diciassette dicembre, un mattino di primo inverno, cantarellando tra sé una vecchia canzone hindi, Mr Singh è entrato nell'atrio rivestito in marmo dellla Market Place Tower, un palazzo residenziale di lusso nel centro di Toronto, ha salutato con la mano Mr Rasheed, il portiere di notte, ha preso l'ascensore e, con la copia del Globe and Mail in mano, è entrato nell'appartamento di Kevin Brace, il conduttore mattutino di un celebre programma radiofonico in cui non si fa altro che parlare di campagna: come si pesca nel Newfoundland, come si fa musica folk nella Ottawa Valley, come si pratica agricoltura nelle grandi praterie...
Mr Kevin è comparso all'entrata soltanto dopo qualche istante. Infagottato nel suo solito accapatoio logoro, ma senza la solita sigaretta nella mano destra e la solita tazza di tè nella sinistra. Si guardava, anzi, le mani e si sfregava con cura le dita. Sui polpastrelli, Mr Singh ha avuto il tempo di notare qualcosa di rosso prima che Mr Kevin si avvicinasse e gli sussurrasse: «L'ho uccisa».
Mr Singh si è spinto allora sino in bagno e lì ha visto nella vasca una donna dai capelli corvini e gli occhi spalancati. Il viso era ormai cereo, quasi bianco come la vasca. Mr Singh però l'ha riconosciuta lo stesso: era la moglie di Mr Kevin... con il ventre orrendamente squarciato. Un caso semplice per la squadra omicidi di Toronto? Con un reo confesso e delle prove evidenti?
Benché Kevin Brace si chiuda in un ostinato silenzio, non proferendo parola nemmeno con il suo avvocato, le indagini portano alla luce dei retroscena della vita privata dei Brace che, tra contratti milionari, alcolismo e oscuri segreti, rendono l'omicidio della giovane donna uno dei casi più complicati per la polizia di Toronto.
Romanzo che ha annunciato sulla scena letteraria internazionale la nascita di un nuovo grande interprete del legal thriller, City Hall ci presenta un ritratto di Toronto degno della Chicago di Scott Turrow e della New York di Richard Price: una città multietnica piena di personaggi dickensiani e dei vizi e delle virtù di una megalopoli contemporanea.

Dettagli del libro
  • Robert Rotenberg
  • Titolo: City Hall
  • collana: Nerogiano
  • ISBN 978-88-6251-047-9
  • Pagine 432
  • Euro 18,00
  • Collana: Nerogiano 


Ugo Facco De Lagarda - Il commissario Pepe

È il 20 aprile del 1964 quando sul tavolo del commissario Gennaro Pepe, a dispetto del nome settentrionalissimo commissario di una settentrionalissima città del nord est, viene depositata la bomba: due fascicoloni con su scritto «Villa Norma» e «Piazza Cavour 113». In questura, provvedimenti urgenti attendono di essere controfirmati e deliberati, precisamente sette mandati di cattura, undici di perquisizione, trentadue ordini di comparizione. Un vero terremoto, tale da cambiare i connotati della città e mettere a grave repentaglio il già sospettabile nome di almeno cinquanta famiglie.
Innanzitutto le famiglie dei più stretti collaboratori del commissario Pepe, visto che la figlia primogenita del maresciallo e la cognata del vicecommissario sono coinvolte in un giro di prostituzione che ha tra i suoi prim'attori industriali noti e stimati in città, contesse trasformatesi in tenutarie, minorenni che esercitano in appartamenti di lusso del centro.
Vedovo ormai sessantenne, custode dell'ordine pubblico e dell'«olimpica serenità» del capoluogo, Pepe ha sempre vissuto «un'esistenza senza scosse o patemi» di osservatore e accanito lettore di provincia. Significativamente, l'ultimo titolo della sua biblioteca è La peste di Camus. Farebbe volentieri a meno di quell'«inchiesta malaugurata», che minaccia il clima d'idillio di una città in cui cinque miliardari e il vescovo si contendono il potere tra sorrisi, dispettucci e avvertimenti indecifrabili per la gente comune. Saranno le letture o l'abitudine al vizio propria dell'uomo di legge, tuttavia Pepe sa già che in quei fascicoli è nascosta una vera e propria malattia sociale capace di estendere il suo contagio a macchia d'olio. Ragazze e donne «perbene» che si danno alla prostituzione e non per bisogno di denaro, ma per la brama incontenibile «di esperienze e di sfoghi»!
Pubblicato per la prima volta nel 1965 dall'editore Neri Pozza e trasposto in film da Ettore Scola nel 1969, con Ugo Tognazzi in grande spolvero nei panni dell'investigatore, e Silvia Dioniso in quelli della sua ambigua fidanzata Matilde, «signorina gozzaniana e inopinata vestale del porno», Il commissario Pepe si inserisce perfettamente e con indiscutibile originalità nella cronologia del giallo italiano, avviata negli anni Trenta dalla ricerca di un Simenon nostrano, riaperta autorevolmente dal Pasticciaccio di Gadda e, tra gli anni Cinquanta e Settanta, costantemente emersa nel poliziesco d'autore d'ambientazione regionale, che da Ugo Moretti conduce fino a Fruttero & Lucentini.

Dettagli del libro
  • Ugo Facco De Lagarda
  • Titolo: Il commissario Pepe
  • collana: Nerogiano
  • ISBN 978-88-6251-066-0
  • Pagine 144
  • Euro 14,00
  • Collana: Nerogiano 


Stephen Jay Schwartz - Sex Addict

Il detective Hayden Glass, della Divisione Omicidi e Rapine, è uno dei pochi sbirri eleganti di Los Angeles con il suo completo Calvin Klein, la cravatta di seta Jerry Garcia e le scarpe di marca. Così elegante che, quando è alla guida della sua Crown Vic, nel suo solito giro d'ispezione sul Sunset Boulevard, papponi e prostitute, che sbucano da tutte le parti fingendo di avere un bel posticino dove andare, non lo riconoscono per niente.
C'è un solo posto dove sanno chi è veramente. Un posto dove alla pareti brillano disegni a pastello che raffigurano l'Arca di Noè, i Re Magi, Gesù Bambino, e dove si incontrano regolarmente uomini dall'aspetto assolutamente ordinario: dipendenti di banca, responsabili vendite, insegnanti, pastori di chiesa.
Là, quando è il suo turno, Hayden Glass svela finalmente chi è: un uomo che guarda ossessivamente materiale porno, flirta sulle chat room, frequenta centri massaggi e strip club, rimorchia una prostituta dietro l'altra nei suoi giri d'ispezione, gira tra centri commerciali e caffè unicamente a caccia di quella scintilla, di quell'espressione negli occhi di una donna che dice, vieni e prendimi.
In una parola: un sex addict, un dipendente dal sesso che trova un attimo di pace, un istante di liberazione dalla sua dipendenza soltanto nella terapia di gruppo, assieme ai malati come lui.
Nonostante la separazione dalla moglie e un mestiere che lo pone continuamente dinanzi alle sue tentazioni, Hayden Glass troverebbe forse un suo fragile equilibrio, se una serie di delitti apparentemente privi di legame non gli restituissero la disperata sensazione di stare facendo qualcosa di segreto, vergognoso e sbagliato nella sua vita.
Due ragazze e una donna anziana vengono barbaramente uccise. Andando a fondo nelle indagini, Glass scopre una verità sconvolgente per lui: i delitti hanno un obiettivo preciso, mirano a chiamare in causa una sola persona: lui stesso, come se il serial killer conoscesse i suoi impulsi più nascosti, i fantasmi più riposti della sua mente, le ossessioni più inconfessabili della sua dipendenza e li mettesse in scena attraverso i suoi efferati crimini. Hayden Glass dà così inizio a una serrata caccia al killer che lascia senza fiato, una sfida in cui preda e cacciatore si scambiano spesso di ruolo.

Dettagli del libro
  • Stephen Jay Schwartz
  • Titolo: Sex Addict
  • collana: Nerogiano
  • ISBN 978-88-6251-062-2
  • Pagine 352
  • Euro 18,00
  • Collana: Nerogiano 



Francisco González Ledesma - La dama del Kashmir

Tutto ha inizio da una sedia a rotelle, immersa nel buio sul marciapiede deserto di un vicolo di Barcellona. Francisco Balmes detto Paquito, rappresentante di bigiotteria sposato e con figli, ha la sfortuna di passare da quelle parti e di incrociare lo sguardo dell'uomo che è sopra quella sedia: un invalido ancora ben messo, con belle braccia muscolose, collo taurino e un'aria di solitudine, quasi di tristezza antica. Come una suora della carità, Paquito si ritrova ad aiutare l'uomo ad attraversare la strada. Spinge la sedia sull'asfalto lucido fino all'altro marciapiede e poi fino a un vicolo, un budello piene di pile con cartoni, finestre con le sbarre e coppie che amoreggiano. Tutto precipita in pochi istanti: nel punto più buio del vicolo l'invalido si alza in piedi. Niente più sedia a rotelle, niente più gambe che cedono. Solo le braccia muscolose, il collo taurino, lo sguardo cattivo. Piazzandogli la lama di un coltello alla gola, l'uomo gli intima di dargli tutto. Paquito gli consegna portafogli, fermacravatta, un anello, ogni cosa che possiede... eccetto un rubino, grande e grosso come un'ultima lacrima di Cristo, che porta alla mano sinistra. Per difendere quel rubino, Paquito muore: un taglio netto al pomo d'adamo cosparso di Eau de Rochas.
Seguendo le tracce di quel gioiello, in un'inchiesta in cui si susseguono una serie di omicidi inspiegabili, l'ispettore Méndez si imbatte in Abel Gimeno, rappresentante di biancheria, cinquant'anni, rubricato nello schedario del commissariato di polizia sotto la voce «esteta», vale a dire, per Méndez e i cinici poliziotti di strada come lui, «finocchio». Abel Gimeno porta alla mano sinistra un rubino identico a quello di Paquito, stessa fascetta, stesso castone...
Esperto di amori consumati in fretta nei postriboli di Barcellona, Méndez si scopre decisamente impreparato dinanzi agli amori impossibili delle donne e degli uomini che appaiono via via nel caso aperto dall'omicidio di Francisco Balmes. Così impreparato che capisce troppo tardi che si può anche morire per aver troppo amato e che l'omicidio può anche essere l'ultimo rifugio dei sogni.
Con la sua impeccabile scrittura, Francisco González Ledesma ci offre con La dama del Kashmir uno dei suoi romanzi più belli, in cui Méndez «il vecchio poliziotto, la carogna» mostra il suo volto più cinico e, insieme, più compassionevole.

Dettagli del libro
  • Francisco González Ledesma
  • Titolo: La dama del Kashmir
  • collana: Nerogiano
  • ISBN 978-88-6251-058-5
  • Pagine 256
  • Euro 16,50
  • Collana: Nerogiano 



Michael Connelly - La città buia

Sul belvedere vicino a Mulholland Drive viene ritrovato un cadavere. La vittima, identificata come il dottor Stanley Kent, è stata freddata con due colpi di pistola alla nuca: a prima vista, una tipica esecuzione.
L’indagine è affidata al detective Harry Bosch. È il caso che aspettava, il primo da quando ha lasciato l’Unità Casi Irrisolti per la Squadra Speciale Omicidi. Ma appena Bosch inizia a far luce sulla vita di Kent emergono le prime contraddizioni. Non risulta, infatti, che l’uomo avesse contatti con il crimine organizzato; di certo si sa che poteva liberamente accedere a pericolosissime sostanze radioattive in quasi tutti gli ospedali della contea.
Il quadro iniziale, quello di un banale omicidio per un regolamento di conti, assume in breve contorni inquietanti, che rendono l’indagine molto più complessa e urgente. Bosch deve lottare contro il tempo non solo per inchiodare i colpevoli, ma anche per battere l’FBI e il Dipartimento di Sicurezza Nazionale, convinti che la faccenda sia troppo delicata per la polizia di Los Angeles. Non solo: la sua ex amante Rachel Walling fa parte del team di federali che cerca di soffiargli il caso, rendendogli il lavoro ancora più difficile.
Seguendo implacabile la sua pista, Bosch si affida ancora una volta all’istinto, con la consapevolezza che, oltre a un omicidio da archiviare, questa volta c’è in ballo una minaccia che incombe su tutta Los Angeles.

Dettagli del libro

  • Rilegatura rilegato con sovraccoperta
  • Formato 15x23 cm
  • Pagine 240
  • Piemme
  • Illustratore/Curatore
  • Data di pubblicazione novembre 2009
  • ISBN 978-88-384-6877-3


Massimo Padua - L' ipotetica assenza delle ombre

Marco, giovane scrittore in crisi creativa, riceve in lascito una casa dal misterioso signor Newman. Ben presto questa donazione si rivela uno scrigno di confessioni celate per anni. Tutte le stanze nascondono un segreto custodito da altrettanti dipinti appesi alle pareti, volti inquietanti che sembrano voler comunicare con il nuovo proprietario. Ma è nell’unica stanza non riportata nella planimetria che Marco si troverà ad affrontare le proprie ombre, rivelando il vincolo che lega la sua vita a quella di Newman.
Con questo romanzo, che riprende le atmosfere e alcuni personaggi de “La luce blu delle margherite”, Massimo Padua ci conduce con maestria dentro una trama ricca di suspense e ci impedisce di abbandonare la lettura fino all’angoscioso quanto inaspettato epilogo.

Dettagli del libro
  • Autore: Massimo Padua
  • Titolo: L'ipotetica assenza delle ombre
  • Collana: I Draghi
  • Pagine: 256
  • ISBN: 978-88-96253-06-9
  • Data Uscita: 01-12-2009
  • Voras edizioni
  • Prezzo in libreria: € 14,00





Jaume Cabré - Signoria

Nella Barcellona a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo, Jaume Cabré ambienta un romanzo che è storico, giallo e psicologico assieme, ma è soprattutto una riflessione sul potere e sulla giustizia.
L’undici novembre del 1799 la cantante francese Marie de l’Aube Desflors viene uccisa nella sua stanza d’albergo, alla fine di una lunga notte che era cominciata con una festa ed era sfociata in un’avventura amorosa con Andreu Parramon, giovane poeta barcellonese. A capo delle indagini è don Rafel Massò, cancelliere del regio tribunale di Barcellona, le cui vicende personali si intrecciano da subito con il destino del giovane Andreu. Simbolo del vecchio mondo settecentesco il primo e delle nuove idee romantiche il secondo, sono due degli indimenticabili personaggi, complessi e profondi, che sono al centro di questo romanzo e che creano una fortissima empatia con il lettore. Attorno a loro si muove una galleria di personaggi secondari che rappresentano la società barcellonese dell’epoca.
Signoria è un romanzo perfettamente costruito, Cabré è un architetto della tensione narrativa. Lo stile è del tutto originale, caratterizzato da un narratore multiplo, che fa sue le voci dei vari personaggi, attraverso un uso magistrale del discorso indiretto libero, e mescola diversi registri formali così da rendere viva l’immagine della società che descrive. Un romanzo emozionante, un’importante riflessione sul potere, sulla difficile e a volte contraddittoria relazione fra il potere e il sesso, fra il potere e la giustizia. È, contemporaneamente, un omaggio a Barcellona.

Dettagli del libro
  • Traduzione dal catalano di Ursula Bedogni 
  • Isbn 978-88-8373-132-7 
  • Formato 14,5x21
  • Pp 352 
  • Euro 17,50 
  • La Nuova Frontiera 


Joe Hill, Gabriel Rodriguez - Locke & Key (v.1): Benvenuti a Lovecraft

Joe Hill, acclamato romanziere del brivido e tra gli autori che, secondo il New York Times,hanno reinventato il genere horror, si cimenta con la Nona Arte dando vita a un'avventura di nera immaginazione e ingenua meraviglia: LOCKE & KEY. Disegnato da Gabriel Rodriguez, LOCKE & KEY racconta la storia di Keyhouse, una bizzarra villa nel New England dove porte dagli oscuri poteri trasformano chiunque osi attraversarle. Inoltre, un'ammaliante creatura vendicativa non conoscerà tregua finché non riuscirà ad aprire la più spaventosa di tutte...

Dettagli del libro
  • Editore: Magic Press
  • Contiene: Locke & Key #1-6
  • Formato: 17X26, B., 160 pp., Col.
  • ISSN-ISBN: 978-88-7759-325-2


Garth Ennis, Jimmy Palmiotti, Mihalo Vukelic - Back to Brooklyn

Una crime story che colpisce come un pugno allo stomaco e un calcio nei denti. Una lettura obbligata per ogni appassionato di storie del crimine (o anche solo di bei fumetti…).Back to Brooklyn è una storia violenta ma compassionevole, nata dall’immaginazione vivida e dalla personale esperienza di vita a Brooklyn di Jimmy Palmiotti. Personaggi immensi si aggirano tra le pagine di quest’opera con humour nero e un senso di moralità unico che afferra la vostra attenzione e non la lascia più andare.La scrittura di Ennis è garanzia di sangue, carneficine, (a)moralità, humour, pathos. I disegni di Palmiotti ci catapultano nella violenza della strada, con i suoi morti, la sua storia, il suo (macabro) divertimento. Malato, venale, disgustoso… e completamente esilarante e emozionante… Ennis alterna picchi di eccellenza a impensabili livelli di sgradevolezza, confermando ancora una volta di essere il Quentin Tarantino dei fumetti.

Dettagli del libro
  • Editore: Magic Press
  • Contiene: Back to Brooklyn
  • Formato: 17x26, B, 132 pp, col.
  • ISSN-ISBN: 978-88-7759-311-5


Jamie Delano, Goran Sudzuka, Goran Parlov - Nazione Fuorilegge

Story Johnson, leggendario scrittore della letteratura pulp, torna a casa dopo 25 anni per riabbracciare i suoi cari. Niente di strano, fin qui, non fosse che Story ha cento anni, è discretamente fuori di testa, soffre di amnesie e quei venticinque anni li ha passati in Vietnam, disperso in azione. Come se non bastasse, la sua famiglia non è esattamente felice di accoglierlo: metà è sparita Dio sa dove, e l’altra metà incolpa
lui della situazione. Inizia così il viaggio di Story Johnoson alla ricerca dei suoi parenti, sullo scenario degli Stati Uniti più crudeli e
allucinati che abbiate mai letto. Un grande romanzo americano di avventura e critica sociale, scritto da uno straripante Jamie Delano (Hellblazer) e disegnato da due strepitosi talenti europei: Goran Sudzuka (Y: l’ultimo uomo, Hellblazer) e Goran Parlov (Punitore).

Dettagli del libro
  • Collana: Edizioni BD
  • Autori: Jamie Delano, Goran Sudzuka, Goran Parlov
  • Genere: Thriller
  • Formato: 17x24, cart., b/n
  • Pagine: 456
  • Prezzo:€ 22.00
  • ISBN: 978-88-6123-554-0

9 commenti:

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

"Sorry" è stato l'acquisto che più ho bramato a Milano.
"I cariolanti" di Naspini l'ha preso Principessa (per una volta è stata lei il vero talent scout).
Del resto del materiale, oltre al grande Connelly, devo fare mio il romanzo di Ketchum consigliatomi da Giulio Conf e Sex Addicted

BodyCold ha detto...

io sto mese non potrei perchè mi arrivano una mandria di cinghiali a inizio dicembre ma mi sà che qualcosa la pijo hihihihiih
ci stanno troppi titoli bellissimissimi pure sto mese :(

Lofi ha detto...

Qui va via in anticipo mezza tredicesima. Connelly, Scwartz, Rotemberg e Gaetani vista l'ambientazione ospedaliera che mi ricorda qualcosa.

Ajeje Brazov ha detto...

Locke & Key (v.1): Benvenuti a Lovecraft è già mio!!!!!!!!!

cerussite (giulia) ha detto...

devo smetterla di guardare le novità!
ogni volta qualcosa di interessante..

Anonimo ha detto...

Il libro che consiglio fra tutti questi è "City Hall". E mi ci gioco le pal...le palpebre. Non si sa mai...
Fabio Lotti

Stefania ha detto...

Santo cielo quanti titoli succulenti! E dovrei frenarmi un po'! Fra tutti colpita da : I cariolanti di S. Naspini, Nazione fuorilegge, l'ipotetica assenza delle ombre, quello con Joe Hill, la ragazza della porta accanto, naturalmente quello di Connelly...meno male che sognare non costa niente :P

Max P. ha detto...

Ciao a tutti! Intanto volevo ringraziare la redazione per avere inserito il mio romanzo "L'ipotetica assenza delle ombre" tra i suggerimenti. Ne sono felice e onorato. Volevo però chiedere come posso fornirvi i dettagli (prezzo, numero pagine, isbn...). Direttamente qui o potete darmi una mail con la quale contattarvi?

BodyCold ha detto...

Ciao Massimo Padua :)
scrivimi il tutto a
corpifreddi @ gmail.com