lunedì 5 ottobre 2009

L' inseguitore - Matt Hilton




«La sapete una cosa? Dovreste finire tutti dritti all’inferno!»

Altro romanzo d' esordio molto atteso ed edito dalla Longanesi che pare avere un fiuto speciale nel portare dentro il proprio catalogo annunciati best seller. L' inseguitore di Matt Hilton pare abbia già la strada spianata verso il successo ed è, per altro da poco, uscita già la seconda avventura dell' eroe Joe Hunter, "Judgement e Wrath", che spero di leggere quanto prima in italiano.
Questo romanzo è adrenalico dall' inizio alla fine, non dà un minimo di respiro e se solo pensate che nei ringraziamenti finali, il nostro Matt Hilton, ringrazia Lee Child vi fà capire di cosa sto parlando.
Hunter è un soldato dell' anti-antiterrorismo della CIA in pensione con le competenze necessarie per affrontare i criminali violenti ma adesso lavora come 'consulente per la sicurezza' privata.
Non gli piacciono i prepotenti, o gli uomini che fanno violenza su donne o bambini e come lui stesso dice: "Alcune persone mi definiscono un vigilante. Questa è la loro prerogativa. Preferisco pensare a me stesso come a un risolutore di problemi"
La storia inizia quando Hunter viene contattato dalla moglie del fratellastro che è apparentemente sparito senza lasciar tracce. Un fratellastro con cui Joe Hunter non è mai andato daccordo, ma proprio per la sua indole, parte per gli States, alla ricerca di  John Telfer. Sbarcato negli Stati Uniti, si fa aiutare in questa missione da un amico fraterno, anche lui ex agente dei corpi speciali, Rink. 
Ma la faccenda si fa subito rovente, Joe e Rink scoprono che il fratello John è braccato da un organizzazione criminale a cui pare abbia rubato un' auto e soldi e sopratutto da FBI in quanto lo ritengono responsabile di atroci delitti perpetrati durante il suo folle viaggio.
John Telfer è un serial killer?
E sopratutto chi è Tubal Cain e cosa nasconde il suo passato?
Con un ritmo cinematografico e davvero incalzante, Matt Hilton, balza ai vertici delle classifiche inglesi con questo romanzo d' esordio che gli è valso una borsa da 800.000 sterline dalla sua casa editrice d' oltre-Manica, la HarperCollins Publishers, per aggiudicarsi altri 4 romanzi che vedano come protagonista Joe Hunter. Bhe, personalmente, avendo letto il primo penso abbiano fatto un ottimo investimento.

Articolo di BodyCold

Dettagli del libro

  • Formato: Rilegato
  • Pagine: 316
  • Lingua: Italiano
  • Titolo originale: Dead Men's Dust
  • Lingua originale: Inglese
  • Editore: Longanesi
  • Anno di pubblicazione 2009
  • Codice EAN: 9788830426580
  • Traduttore: S. Mognon 
  • Prezzo di copertina: € 18,60

4 commenti:

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Buona Enzo.
Virtualmente già mio.

eccozucca ha detto...

san paganino martire aiutami tu...lo voglioooooooooooooo ;))

Vivara ha detto...

se è così adrenalinico, lo metto subito in wish list!!

Stefania ha detto...

A me questo romanzo interessa sempre di più!