lunedì 31 agosto 2009

L'Istinto del Lupo - Massimo Lugli


Un nuovo romanzo firmato dal cronista di nera Massimo Lugli e dedicato al volto violento della metropoli

"La legge di Lupo Solitario" è il primo dei due volumi scritti da Massimo Lugli su di uno dei personaggi più riusciti del panorama letterario noir e non solo degli ultimi tempi: Lapo Sgarati, o meglio Lupo. Questo primo volume è in realtà un secondo capitolo della storia di Lupo. Di fatti in "L'Istinto del Lupo", secondo uscito in libreria, fresco finalista al Premio Strega 2009, Lugli decide magistralmente di non cullarci in un'altra e forse scontata avventura del nostro antieroe ma di svelarci dove e come sia stata forgiata la vita e la legge di Lupo.
Un flashback che migliora la narrazione del primo volume e che sorprende e attrae l'attenzione ad ogni singola riga o capoverso.
L'universo di Lupo è quello della Strada, con la "S" maiuscola.
Il suo miniverso è nell'inquietudine del suo animo e nella sicurezza delle sue scelte. Lupo è ora camaleonte, ora gazza, ora forte e feroce Lupo. Vive in ambienti ai margini della società, sempre sul filo del rasoio della violenza o del furto o dell'inganno, ma egli sa vivere anche tra la più aristocratica borghesia, ne carpisce le nefandezze e le sregolatezze divenendo egli stesso ponte tra due mondi. La narrazione, le vicende i personaggi e gli ambienti sono talmente reali e crudi da poter disorientare e far accapponare pelle e sensi.
E' un viaggio intenso e continuo, amorale e schietto nel versante sporco, cattivo , amaro, reietto ma anche ingegnoso, anarchico, ricco di forti valori e di situazioni surreali delle nostre metropoli. Attendiamo davvero con somma ansia il nuovo volume di questo ottimo autore.



Articolo di Dario Bertini

Dettagli del libro
  • Formato: Brossura
  • Pagine: 334
  • Lingua: Italiano
  • Editore: Newton Compton
  • Anno di pubblicazione 2008
  • Codice EAN: 9788854112155

3 commenti:

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

L'ultimo vincitore del Premio Strega che ho letto è il recente libro di Ammaniti "Come Dio comanda" e mi è piaciuto davvero.
Credo che presto acquisterò questo romanzo.

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Curiosità: la cover è praticamente IDENTICA al libro "la tana del lupo" di James Patterson.

Marta ha detto...

Non so, ma ultimamente i finalisti ai vari premi, non mi attirano tanto...