martedì 19 maggio 2009

Fiera del Libro 2009 - Tiriamo le somme



La quiete dopo la tempesta...
Si respira aria sudata nei pressi della struttura che ospita la Fiera del Libro, aria pregna di soddisfazioni, di stress, di paure perchè è la "prima volta", di finta strafottenza perchè tanto "non è la prima volta. io sono un autore affermato...".
Ci si ritrova oggi che ognuno dei presenti, dalle piccole case editrici alle multinazionali del libro, dai piccoli autori coi loro sogni e dagli autori che di libro vivono, tutti tirano le somme di questa 4 giorni, ma un fattore è comune, la stanchezza.
Sentendo stamattina alcuni "uffici stampa amici" ci si rende conto che la crisi economica è sbarcata al lingotto ma si è persa tra gli stand che quest' anno hanno fatto registrare il record di visitatori superando di gran lunga anche i concorrenti europei con i suoi 307 mila visitatori.
  1. La Buchmesse di Francoforte - 299 mila presenze
  2. Il Salon du livre di Parigi - 192 mila presenze
  3. La Fiera del libro di Torino - 307 mila visitatori
e se si considera che, il governo, voleva tramutare questa fantastica fiera in biennale per far fronte alla crisi economica, ci si rende conto che questi numeri abbiano spiattellato in faccia ai nostri/vostri governanti che di cultura in Italia c'è bisogno ed è un bene di cui noi lettori non abbiamo intenzione di privarci anche in periodo di crisi!



"GIU LE MANI DALLA FIERA" sembrano gridare gli 850 incontri con gli autori e le oltre 2000 fra relatori e ospiti.
L' Egitto, paese ospite del 2009 torna a casa al di là del Mediterraneo con ottimi riscontri e l' India, possibile futuro paese ospite nel 2010, si sfrega le mani al solo pensiero del 4% di aumento di visite del 2009 e l' aumento del 10% delle vendite!
Il Presidentissimo della fiera, Rolando Picchioni nella conferenza stampa finale, dichiara <<L’edizione 2009 ha soddisfatto pressoché tutti editori, organizzatori e visitatori>>

Peccato solo che un intervento del rappresentante politico di turno che è venuto a far visita alla Fiera probabilmente solo perchè qualcuno ha scritto un libro a suo nome, Bondi Sandro, che si è prestato a un inutile quanto sterile polemica con l' assessore piemontese alla cultura, Gianni Oliva, attribuendo alle istituzioni regionali una politicizzata gestione della cultura.
A voi lascio le riflessioni su questa fantastica sortita governativa....bha......



In Italia, la lettura di libri, è la madre di tutte le incongruenze che caratterizzano questo Paese. Se si considera che in scala europea solo il 44% degli italiani legge libri (media bassa rispetto ad altri paesi del continente...), ma la vera forza di questo popolino sta in quei 3 milioni di italiani che rappresenta lo zoccolo duro, gli assatanati del libro, quei lettori come noi corpi freddi, che pur di avere un libro appena uscito si venderebbero un rene, anche se poi magari lo lasciano scaffalato per mesi. Siamo noi che manteniamo le multinazionali e le piccole dell' editoria. Questo piccolissimo numero che meriterrebbe forse anche più rispetto per chi mette in vendita libri a 23 euro, ma noi ce ne fottiamo perchè diciamocila verità, siamo dei malati di carta, dei cultori dell' inchiostro che magari stringono la cinghia pur di spendere quei 23 euro, ma attenzione signori delle multinazionali, che non siamo tanto pirla e la corda prima o poi si spezza ;)

Tornando alla fiera, a contendersi la palma del libro più venduto in assoluto della Fiera 2009, sono stati due autori italiani (e gia questo è un bene...), Giorgio Faletti che con "Io sono Dio" edito da Baldini Castoldi Dalai Editore con un numero allucinante di copie vendute, circa 1.600 copie e il libro di Mario Calabresi con "La fortuna non esiste", che ha venduto 850 copie. Lo straniero più prolifico è stato il solito Dan Brown con il suo libro "Angeli e Demoni" che anche dopo anni dall' uscita riesce a cavalcare l' onda dell' uscita del film omonimo nuovo di zecca nelle sale cinematografiche italiane.



Tutto questo è la fiera di Torino e adesso siamo in trepida attesa per il Festival della Letteratura di Mantova. Noi Corpi Freddi c'eravamo e ci saremo.
SeeYa!

Articolo di BodyCold

15 commenti:

Principessa ha detto...

Bravissimo Body (come sempre!), mi hai fatto sognare per un pò anche a me ;)))).... speriamo di esserci l'anno prossimo.

Anonimo ha detto...

Grande articolo Body... e pure ladro di foto.. hihihi!!!
Blueberry

IL KILLER MANTOVANO ha detto...

Grande....Corpi Freddi sempre in prima linea!!!!
Oramai un punto di riferimento per la letteratura mystery in genere.
Fernanda fotografa ufficiale Corpi Freddi è sempre la migliore

sergio ha detto...

gran bel pezzo, enzone! ladro di foto di ladro di osgni direi, ehehehehhehehe

Carrfinder ha detto...

Come sempre i Corpi Freddi lasciano il segno...
Bel commento Body!

Carrfinder ha detto...

Concordo per Fernanda fotografa ufficiale... la macchina fotografica è sua ma, ovviamente, le foto che vedete qui non può averle scattate lei!

Linda80 ha detto...

Bellissimo articolo Enzo!!! Sto ancora rosicando... ma sono felice che a Mantova non mancherò!!!
:-)

Marta ha detto...

Complimenti Body, ho appena letto dalla Stampa di oggi che Milano vorrebbe scippare la fiera a Torino :(

Stefania ha detto...

Splendido articolo. Hai scritto delle cose giustissime e in maniera appassionante e la fiera del libro deve rimanere a Torino e deve esserci tutti gli anni.
I love libri!

COmplimenti Enzo!

Al Custerlina ha detto...

ottimo articolo e ottime foto! ;))
allora ci vediamo a Mantova!

Vivara ha detto...

Mamma mia che dispiacere non essere venuta uffi...A Mantova cercherò di non mancare!
Bellissimo articolo Body^_^

Lia ha detto...

Body mi hai fatto sentire il sapore della Fiera, l'hanno scorso ci sono andata per presentare il mio libro, quest'anno l'ho persa, quindi grazie per l'atmosfera che sei riuscito a creare.
Come sempre sei insuperabile!
...mi consolerò a Mantova, perché lì ci sarò!!!!

Carrfinder ha detto...

@Lia: allora speriamo di verderci a Mantova, quando avrò letto il tuo libro...

Mottino **Massimo** ha detto...

Complimenti Enzo ritrovo in quello che hai scritto le emozioni che ho vissuto alla fiera, presto anche i miei video in rete.

skunkie ha detto...

belle bellissime le girls dei corpi freddi!!!! alla faccia di chi pensa che le lettrici siano solo topi di biblioteca ^___^

e bell' articolo Body :)