giovedì 20 febbraio 2014

Arrestato uno "scrittore" pedofilo.


I media parlano di libri finalmente. Di libri di genere!!
Non succedeva una cosa simile dai tempi del primo telefilm di Montalbano, ma oggi dobbiamo ringraziare la questura di Parma che grazie al lavoro splendido (davvero) lavoro, hanno incastrato un vecchio pedofilo che scaricava film porno con bambini il più delle volte con età inferiore di 2 anni.
Che c'entrano i libri? Che c'entra la letteratura di genere? Chiaramente una beneamata minchia. Nel senso che, sto vecchietto ha pubblicato con una famosissima casa editrice "Memoranda Edizioni" qualche libro e che quindi è annoverato tra le penne della letteratura italiana.
Ma si sa, se lo avessero trovato a cucinare, avrebbero titolato: "Cuoco di Masterchef è un pedofilo". Stasera mi aspetto un bel servizio a Studio Aperto, con una sigla strappalacrime e in sottofondo un giornalista che dica "...potrebbe sembrare la trama di uno dei suoi libri, m invece è la realtà..."
Fatta sta piccola premesse che tanto non cambierà nulla su come si fa giornalismo in italia, Il vecchietto in questione si chiama Maurizio C... ehm, sapete un cosa? Mi fa talmente schifo sta storia, mi fa talmente orrore questa notizia, che far pubblicità a sto pedofilo sul mio sito, proprio non mi va. Non ce l'ha mai avuta tramite qualche recensione e non ce l'avrà manco adesso della pubblicità su cf.
Buon lavoro alla procura di Parma da parte della Redazione dei CorpiFreddi.

Chiaramente, onde evitare querele per diffamazione, vorrei precisare che questo è ciò che si legge nei quotidiani online e che il povero vecchietto che aveva sull'hd centinaia di film pedopornografici non è un mostro fin quando un tribunale non lo giudica tale.

Enzo"BodyCold" Carcello


2 commenti:

Anonimo ha detto...

se questa è giustizia, è preferibile vivere nella giungla, Agostino

cooksappe ha detto...

paura