domenica 27 giugno 2010

La finestra rotta - Jeffery Deaver


Difficile recensire un libro di Deaver senza risultare scontato e ripetitivo.

Difficile perché stiamo parlando di un autore il cui nome è ormai sinonimo di thriller avvincenti e di qualità, di romanzi che inchiodano il lettore tanto da non permettergli quasi di interrompere la lettura se non in uno dei (pochi) momenti di calma della vicenda.
Difficile, ancora, perché quando Deaver mette in campo i suoi due protagonisti più riusciti (Lincoln Rhyme ed Amelia Sachs, per chi non lo sapesse) è veramente difficile che non dia il meglio di sé.
Certo, devo ammettere che gli ultimi due romanzi con tali protagonisti mi avevano lasciato lievemente più freddo, facendomi intravedere una stanchezza che, speravo, fosse momentanea.
E così è stato, per fortuna.
"La finestra rotta" ha un ritmo e delle idee che poco hanno da invidiare al "Collezionista di Ossa" o allo "Scheletro che balla", con in aggiunta un ambito, quello dei crimini collegati anche all'ambiente informatico, che sembra stia interessando parecchio l'autore: non per niente uno dei pochi suoi romanzi senza l'accoppiata Rhyme/Sachs che mi abbia davvero convinto è "Blu Profondo", un thriller totalmente incentrato su crimini legati al mondo informatico ed agli hacker.
La trama?
Immaginate che un killer sia in grado di accedere a tutte le informazioni più intime che vi riguardino: gusti personali, abitudini, acquisti, visite mediche, tutto.
Immaginate che, grazie a queste informazioni, sia in grado di avvicinarsi a voi con un'identità falsa, di farvi abbassare le difese e poi, al momento giusto, rapinarvi, stuprarvi o uccidervi facendo ricadere la colpa sulla persona della cui identità si è appropriato.
Come potreste sconfiggere un individuo del genere? Come rintracciarlo? Come fermarlo?
Jeffery Deaver, Lincoln Rhyme ed Amelia Sachs un'idea ce l'hanno :)

Articolo di Sergio "Aries1974" Ferragina

Dettagli del libro
  • Autore: Deaver Jeffery
  • Editore: Rizzoli
  • Genere: letterature straniere: testi
  • Collana: Rizzoli best
  • Traduttore: Cappi A. C.
  • Pagine: 565
  • ISBN: 8817021733
  • ISBN-13: 9788817021739
  • Data pubbl.: 2008

3 commenti:

Cristing ha detto...

GrandeSergio! Subito in w.l.! Adoro Lincoln Rhyme....

Martina_PL ha detto...

Deaver è sempre una garanzia. Ero rimasta un po' indietro con le avventure di Rhyme, ma ora la recensione di Sergio mi ha convinto a rimettermi in pari. Ottimo lavoro!

Lofi ha detto...

Concordo con Sergio: libro da non farsi mancare.