giovedì 5 marzo 2009

La città dei clown - William Elliott



Spesso si parla di libri che uno acquisterebbe solo per il senso di inquietudine che la copertina riesce a far affiorare nel nostro inconscio solo sfiorandola col nostro sguardo perso tra gli scaffali... Beh sfido chiunque a non mettere in wishlist questo libro.

Il mondo in cui viviamo è un circo crudele popolato di pagliacci senza cuore, senza legge, senza pietà: noi.
Questa è la storia terribile e selvaggia di Jamie, un ragazzo australiano sui vent'anni come tanti. Un lavoro piuttosto schifoso, di quattrini ne girano pochi, una casa in condivisione con coetanei che assomiglia pericolosamente a una stalla. Fin qui roba poco originale, tanto per intenderci. Ma un giorno Jamie è costretto con metodi assai sbrigativi a cambiare lavoro e a diventare un clown per il Pilo Family Circus, un'impresa familiare molto poco ortodossa che ha piantato i suoi tendoni in una specie di universo parallelo tra Brisbane, gli USA e l'Inferno. E va detto che è un posto in cui c'è veramente poco da divertirsi, visto che il circo è popolato da acrobati efferati, pagliacci sadici e mostri e mostriciattoli psicotici di diversa estrazione: si tratta insomma di un luogo dove lo spettacolo si confonde con la vita quotidiana in una spirale di violenze terribili e dove vengono perpetrate atrocità di ogni genere. Al centro di questa trama affascinante e crudele, c'è la figura di JJ, l'alter ego pagliaccesco in cui si trasforma Jamie non appena si dipinge di bianco, che si rivela forse la peggiore carogna del gruppo e che per giunta ha un solo obiettivo: far fuori Jamie una volta per tutte.
È una storia horror basata sul fascino ambiguo e malefico che emana la figura del clown? È un'investigazione sul cuore oscuro e schizofrenico che batte all'interno di ciascuno di noi? È la metafora spietata di una società in cui spettacolo, lotta per la sopravvivenza, carrierismo e disperazione individuale si fondono per creare quel reality show da incubo che è la nostra esistenza quotidiana? È una pagliacciata, di sicuro.

Articolo di BodyCold

Dettagli del libro


Editore: Mondadori
Anno: 2009
Collana: Strade blu
Pagine: 372
Formato: 15,0 x 21,0
Legatura:brossura con alette
Prezzo: 17.00 €
ISBN: 9788804588283
Traduzione: Giuseppe Manuel Brescia

17 commenti:

Stefania ha detto...

Fantastica trama, venuti i brividi solo a leggerla. Sicuramente da mettere nella lista dei desideri. Non conoscevo l'autore. Grazie Body per averlo scovato!!!
Qualcuno lo ha già letto?
O letto altro dello stesso autore?

BodyCold ha detto...

io francamente non lo conoscevo ma sto libro è messo in priorità alta nella mia wishlist... il primo capitolo è davvero bello... LO VOGLIO!!

Shara ha detto...

Accidenti..... un altro libro che DEVO assolutamente comprare!!!

Al Custerlina ha detto...

ottima dritta!

Palazzo Lavarda ha detto...

Mi sa che è un po' troppo per i miei gusti...

Marta ha detto...

Uhmmm, intrigante la trama, ma forse come dice Palazzo Lavarda, per me è un po' troppo :)

luca aka deathline ha detto...

l'ho già ordinato:):)

BodyCold ha detto...

nooooooooo death
sei un mito :D

Carol ha detto...

Come ti ho detto su Anoobi, mi ha colpito da matti sia il titolo, che la copertina che la trama... Sembra rientrare in pieno nei miei gusti! Penso proprio che per una volta cederò alla "nuova uscita", grazie body!!!!!!!!!

(Il primo capitolo mi rifiuto di leggerlo perchè mi farei del male non potendo continuarlo!)

luca aka deathline ha detto...

mamma mia che godimento! l'ho già ordinato e non vedo l'ora che arrivi! lo sento esaltante!!

Stefania ha detto...

Pure io non ho letto il primo capitolo , per "non togliermi la sorpresa" , solo che mi mangio le mani...al libraccio sabato lo avevo pure trovato, Matteo me l'aveva messo fra le mani , ma ne avevo presi già troppi e ho dovuto fare una scelta :( . Sarà per la prossima
ps. in realtà ho cercato di metterlo in mano a Massimo dicendogli che forse era il suo genere - ehm :P) - ma mi sa che non sono stata troppo convincente! :p

mondobalordo ha detto...

Ciao a tutti, io sono circa a metà, e confermo che se trovate la cover e la trama molto intriganti, il contenuto non vi deluderà.
E' una bomba, consigliatissimo!
Ciao

Anonimo ha detto...

Il libro io lo sto leggendo....lo consiglio a tutti coloro che amano Lansdale, o che comunque amano l'horror-noir, il fantastico splatterpunk, e roba del genere... perchè la cosa più opprimente è proprio il gioco buono/cattivo su cui si basa...personaggi che nella realtà dovrebbero essere buoni qui sono dei pazzi assassini, luoghi che nella realtà dovrebbero essere confortanti sono qui ambigui e allucinanti...poi è scritto in stile palanhiuk e cioè scorrevole, discorsivo e zeppo di parolacce...
tutto il libro ha un fascino davvero inquietante, come poi i personaggi...non fidatevi dei paragoni che sono in copertina, sta figata di libro vive di luce propria senza aver bisogno di paragoni forzati...ve lo consiglio vivamente!!!!!!!!!!!! perchè alla fine..."tutti gallegiano"....
danny boy

Anonimo ha detto...

Il libro io lo sto leggendo....lo consiglio a tutti coloro che amano Lansdale, o che comunque amano l'horror-noir, il fantastico splatterpunk, e roba del genere... perchè la cosa più opprimente è proprio il gioco buono/cattivo su cui si basa...personaggi che nella realtà dovrebbero essere buoni qui sono dei pazzi assassini, luoghi che nella realtà dovrebbero essere confortanti sono qui ambigui e allucinanti...poi è scritto in stile palanhiuk e cioè scorrevole, discorsivo e zeppo di parolacce...
tutto il libro ha un fascino davvero inquietante, come poi i personaggi...non fidatevi dei paragoni che sono in copertina, sta figata di libro vive di luce propria senza aver bisogno di paragoni forzati...ve lo consiglio vivamente!!!!!!!!!!!! perchè alla fine..."tutti galleggiano"....
danny boy

BodyCold ha detto...

oddio quando ho letto "perchè alla fine: " avevo paura che stessi svelando la fine del libro
ahumahumahmuahum
cmq è tra i prossimi che voglio leggere. grazie danny boy :)

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny